ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
I 163 anni della Polizia di Stato, venerdì cerimonia a Caltanissetta. Furti in calo, denunciati in aumento: ecco i premiati
Cronaca
visite225

I 163 anni della Polizia di Stato, venerdì cerimonia a Caltanissetta. Furti in calo, denunciati in aumento: ecco i premiati

Giuseppe Acciaro è il vicario della Questura Anche a Caltanissetta la Polizia di Stato festeggia i 163 anni dalla sua fondazione. La cerimonia si sv...

Redazione
21 Maggio 2015 10:24

Giuseppe Acciaro è il vicario della Questura Anche a Caltanissetta la Polizia di Stato festeggia i 163 anni dalla sua fondazione. La cerimonia si svolgerà venerdì 22 maggio alle ore 10.30 presso la Questura di Caltanissetta, dove per la prima volta i festeggiamenti saranno celebrati senza la presenza del questore. Sarà infatti il primo Dirigente della Polizia di Stato, Giuseppe Acciaro, che attualmente dirige la Questura di Caltanissetta in sede vacante, alla presenza del Prefetto e del sindaco, a deporre una corona in onore dei caduti della Polizia di Stato. La cerimonia è aperta ai cittadini. I festeggiamenti per l'ultracentenario anniversario della Polizia è l'occasione per tracciare un bilancio dell'attivà svolta in provincia di Caltanissetta nella lotta alla criminalità e nella prevenzione e nel contrasto dei reati. Emerge un bilancio positivo dalle statistiche fornite e che ha riguardato i territori di Caltanissetta Gela e Niscemi dall’1 maggio 2014 al 30 aprile scorso. Tra i reati denunciati in calo, saltano all’occhio i furti in appartamento, meno 138, passati da 387 a 249; i danneggiamenti, meno 44, passati da 403 a 359 e i danneggiamenti mediante incendi, meno 15, passati da 146 a 131. Tra i reati denunciati in aumento le rapine, più 17, i furti di autoveicoli, più 39 e le truffe e frodi informatiche, più 22. In relazione ai reati commessi su internet e attraverso internet la Sezione della Polizia Postale del Capoluogo ha denunciato 39 persone per truffe online e per frode informatica attraverso indebito uso di carte di credito, 17 persone per diffamazione online e molestie telefoniche, 3 per furto d’identità digitale e 3 per diffusione di materiale pedopornografico. Negli ultimi dodici mesi, se, per un verso, per ragioni contingenti, si è fatto meno ricorso alla misura precautelare dell’arresto in flagranza, anche in ragione dell’attuale impianto normativo, dall’altro, a seguito di attività d’indagine, è aumentato il numero dei soggetti autori di reati scoperti e identificati denunciati in stato di libertà all’Autorità giudiziaria (più 144), passati da 1251 del periodo 2013/2014 a 1395 del periodo 2014/2015. Ovviamente i dati relativi agli “eventi delittuosi denunciati” si riferiscono esclusivamente a quelli denunciati dove la Polizia è presente, quindi Caltanissetta, Gela e Niscemi e altri uffici delle specialità presenti in provincia come la Stradale, la Polizia Postale, e la Polizia Ferroviaria). Costante l’attività concernente le misure di prevenzione, anch’essa in attivo, 538 soggetti che si trovano, a vario titolo, sottoposti a misure di prevenzione nel periodo 2014/2015 contro i 528 del periodo 2013/2014. In provincia attualmente sono sottoposti a stretto controllo da parte delle forze di polizia 424 sorvegliati nei cui confronti è stata irrogata dall’Autorità giudiziaria la “sorveglianza speciale di pubblica sicurezza”; il Questore ha poi emesso 36 “fogli di via obbligatori”, a seguito dell’attività di prevenzione operata dalle pattuglie impiegate nei servizi di controllo del territorio (più 22). Intensificata, infine, l’attività di contrasto al traffico, allo spaccio e al consumo da parte dei giovani di sostanze stupefacenti. Nel corso degli ultimi dodici mesi, infatti, nella provincia di Caltanissetta sono stati sequestrati circa settanta chilogrammi di sostanze stupefacenti (53 chilogrammi di hashish, 14 chilogrammi di marijuana e 100 grammi di cocaina), settuplicando il quantitativo sequestrato nel periodo precedente. Denunce in aumento da parte della Polizia Spazio, durante la cerimonia, anche alla promozione e alla consegna degli encomi ai poliziotti distintisi in servizio. Promozione per merito straordinario per l'assistente capo Fabio Matteo Vaccaro, l'assistente Capo Gaetano Magrone. Encomio solenne per il vice questore aggiunto Marzia Maria Giustolisi, sostituto Commissario Michele Vecchio, Sostituto Commissario Daniela Terrana, Sovrintendente Capo Biagio Antonello Anzalone, Sovrintendente Capo Rodolfo Talluto, Sovrintendente Gabriele Spanò, Assistente Capo Filippo Crocifisso Messina, Assistente Capo Luciano Bocchieri, Assistente Capo Michele Grosso, Assistente Capo Salvatore Quinci, Assistente Capo Giuseppe Cavarretta, Assistente Capo Andrea Onofrio Nugara, Assistente Capo Irene Cambria, Assistente Capo Daniele Fasciana, Assistente Capo Rocco Fausciana, Assistente Capo Nunzio Guarnaccia, Assistente Francesco Frisone, Assistente Michele Turco, Assistente Massimiliano Cirasa, Assistente Calogero D’Agostino. Encomio semplice per il vice Questore Aggiunto Maria Grazia Milli, Ispettore Capo Raimondo Di Fazio, Assistente Capo Fabio Di Giugno. Lode sarà consegnata commissario Capo Gabriele Presti, Ispettore Capo Giuseppe Amoroso, Ispettore Capo Giuseppe Cauchi, ispettore Angelo Camilleri, Assistente Capo Rosario Caci, Assistente Salvatore Ferrante.

Caltanissetta, città a misura di degrado. In piazza della Repubblica erbacce e rifiuti, ma chi pulisce?
News Successiva
Detrazioni fino a 900 euro per gli inquilini degli alloggi sociali IACP

Ti potrebbero interessare

Commenti

I 163 anni della Polizia di Stato, venerdì cerimonia a Caltanissetta. Furti in calo, denunciati in aumento: ecco i premiati

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852