ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Giustizia&Poltrone. Oggi la nomina di Lari alla Procura generale di Caltanissetta: si apre la corsa per la Dda
Cronaca
visite164

Giustizia&Poltrone. Oggi la nomina di Lari alla Procura generale di Caltanissetta: si apre la corsa per la Dda

Il plenum del Csm si prepara a nominare nel pomeriggio i procuratori generali di Roma, Milano, Napoli e Caltanissetta e le relative delibere dovrebber...

Redazione
17 Giugno 2015 10:24

Il plenum del Csm si prepara a nominare nel pomeriggio i procuratori generali di Roma, Milano, Napoli e Caltanissetta e le relative delibere dovrebbero passare tutte all'unanimità, come già avvenuto sulle proposte nella Commissione per gli incarichi direttivi. A Roma la poltrona di Pg andrà a Giovanni Salvi, ora procuratore di Catania; a Milano a Roberto Alfonso, attualmente procuratore di Bologna; a Napoli a Luigi Riello, sostituto Pg in Cassazione; mentre il nuovo Pg di Caltanissetta sarà l'attuale procuratore della stessa città Sergio Lari. Un giro di nomine che a cascata porterà il Csm a bandire altri tre concorsi per la copertura dei vertici delle procure lasciate da Salvi, Lari e Alfonso. Al palazzo di Giustizia di Caltanissetta si apre quindi la corsa per il successore di Lari e di conseguenza per la guida della Direzione distrettuale antimafia, che da sempre è considerata una sede giudiziaria ambita per le indagini sulle stragi del '92. Il pool guidato da Lari infatti ha riscritto la storia degli eccidi in cui morirono Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e gli agenti delle scorte scoprendo i depistaggi giudiziari che hanno portato all'ergastolo diversi innocenti. Intanto il Consiglio di Stato ha sospeso la sentenza con cui il Tar del Lazio, il 25 maggio, ha annullato la nomina di Francesco Lo Voi a capo della procura di Palermo. Contro la designazione avevano fatto ricorso i procuratori di Caltanissetta e Messina Sergio Lari e Guido Lo Forte. La richiesta di sospensiva della decisione del Tar è stata fatta da Lo Voi, che ha impugnato il provvedimento del tribunale amministrativo, e dal Csm. Anche l'organo di autogoverno dei magistrati ha appellato la decisione del Tar. Il Consiglio di Stato ha motivato la sospensione dell'esecutività della sentenza del Tar con la "prevalente necessità di garantire la funzionalità dell'ufficio giudiziario, mantenendo integra la situazione esistente".

Favorire la digitalizzazione delle piccole e medie imprese. Anche a Caltanissetta Google manda gli esperti del web
News Successiva
Ferrovie, buone notizie per i pendolari. Dal 29 giugno raddoppiati i posti sulla linea Palermo-Catania

Ti potrebbero interessare

Commenti

Giustizia&Poltrone. Oggi la nomina di Lari alla Procura generale di Caltanissetta: si apre la corsa per la Dda

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852