ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Giornalismo, studenti protagonisti al memorial "Nuccia Grosso". Paolo Liguori: "I giovani siano curiosi"
Cronaca
visite193

Giornalismo, studenti protagonisti al memorial "Nuccia Grosso". Paolo Liguori: "I giovani siano curiosi"

“Facebook: un ponte verso l’alienazione o la crescita delle relazioni umane e sociali?". E' stato questo il tema di grande attualità che ha caratteriz...

Redazione
25 Aprile 2016 11:26

“Facebook: un ponte verso l’alienazione o la crescita delle relazioni umane e sociali?". E' stato questo il tema di grande attualità che ha caratterizzato la quarta edizione del premio Giornalistico e alla Cultura "Memorial Nuccia Grosso", che quest'anno s'è svolto al Teatro Rosso di San Secondo, che continua a riscuotere la partecipazione del pubblico Prosegue questo appuntamento dedicato al mondo dell'Informazione promosso da Tony Maganuco, nella duplice veste di patron e figlio della giornalista nissena, scomparsa prematuramente il 2 settembre del 2009. La giuria era presieduta dal noto giornalista Paolo Liguori, direttore di Tgcom 24 e composta da giornalisti nisseni Vincenzo Pane de “La Sicilia”, Alberto Sardo di “Radio CL1”, Michele Spena de “Il Fatto Nisseno”, Annalisa Giunta di TFN, Alessandro Silverio del “Giornale di Sicilia” che, complessivamente, hanno selezionato tredici articoli e cinque video tra i lavori ammessi a partecipare al concorso che ha coinvolto le scuole. La proiezione di un video, dedicato a Nuccia Grosso, ha dato il via alla serata. Una commovente carrellata di riflessioni, interventi della cronista scomparsa. "Fare il giornalista non è un mestiere che ha una sua vocazione, si impara facendolo con curiosità e carattere e si impara necessariamente sul campo. Un consiglio? Spero che facciano altri mestieri - è stato l'ironico commento di Liguori -. Mi auguro che dalle scuole ne vengano fuori alcuni di bravi, è un lavoro interessante ma oggi non c'è un bisogno estremo del giornalista..." Assegnato a Michele Spena de “Il Fatto Nisseno”, il premio “Servizio Web dell’anno” per l'ironica e pungente ricostruzione del travagliato viaggio della Vara dell'Ultima Cena all’Expo di Milano. Premio “Un giornalista, un libro” a Fiorella Falci per "La casa dei pastori", mentre il riconoscimento alla “Iniziativa dell’anno” è stato assegnato a Roberto Gallà e Lorenzo Ciulla per la kermesse "Piazza a Colori". Per la categoria cartaceo, il primo classificato è stato Elia Zammuto dell’Istituto "Mario Rapisardi", che ha conseguito questo successo proprio nel giorno del suo compleanno. Il secondo classificato è stato Ludovico Falzone del Liceo Classico "Ruggero Settimo". Terzo posto a Stefano Pruneri del Liceo Classico "Settimo". Per la categoria video la prima classificata è stata Valentina Iachetta, seguita dalla classe IV A informatica dell’Istituto "Rapisardi".

Caltanissetta. Detenuto aggredisce agenti al "Malaspina". Condanna della Cgil: "Personale sempre più a rischio"
News Successiva
Festa della Liberazione a Caltanissetta. Il prefetto consegnate le medaglie a tre reduci

Ti potrebbero interessare

Commenti

Giornalismo, studenti protagonisti al memorial "Nuccia Grosso". Paolo Liguori: "I giovani siano curiosi"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852