ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Gela si schiera contro il Cane a sei zampe: "Fermate la raffineria". Parola al Tribunale su esito bonifiche
Cronaca
visite316

Gela si schiera contro il Cane a sei zampe: "Fermate la raffineria". Parola al Tribunale su esito bonifiche

Il tribunale di Gela ha fissato per il 7 ottobre prossimo un'udienza straordinaria sul ricorso cautelare presentato dall'avvocato Luigi Fontanella in ...

Redazione
17 Agosto 2016 08:44

Il tribunale di Gela ha fissato per il 7 ottobre prossimo un'udienza straordinaria sul ricorso cautelare presentato dall'avvocato Luigi Fontanella in rappresentanza di 500 cittadini gelesi che chiedono il fermo degli impianti della Raffineria Eni, dell'attività estrattiva e le bonifiche per impedire ulteriori danni ambientali. Il giudice ha ordinato l'audizione della responsabile del settore ambiente e territorio dell'ex provincia regionale di Caltanissetta per verificare lo stato attuale delle bonifiche. Se il ricorso dovesse essere accolto, le aziende del gruppo Eni operanti a Gela rischierebbero, tra le altre cose, di dover sborsare oltre 2 miliardi di euro per le bonifiche.

Imprenditore di Gela arruola 007 per stanare operaio "furbetto". La Cassazione: licenziamento legittimo
News Successiva
Dramma a Gela, incendio in casa. Donna muore bruciata viva dalle fiamme

Ti potrebbero interessare

Commenti

Gela si schiera contro il Cane a sei zampe: "Fermate la raffineria". Parola al Tribunale su esito bonifiche

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852