ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Gela, attentato incendiario contro la sede di Caltaqua. La società spagnola: "Non ci faremo condizionare da nessuno"
Cronaca
visite78

Gela, attentato incendiario contro la sede di Caltaqua. La società spagnola: "Non ci faremo condizionare da nessuno"

Un attentato incendiario è stato compiuto, a Gela, contro la nuova sede di Caltaqua, la società spagnola del gruppo «Aqualia» che gestisce il servizio...

Redazione
06 Luglio 2015 16:43

Un attentato incendiario è stato compiuto, a Gela, contro la nuova sede di Caltaqua, la società spagnola del gruppo «Aqualia» che gestisce il servizio idrico integrato nei comuni della ex provincia di Caltanissetta. Il fuoco, spentosi da solo, è stato appiccato all'esterno degli uffici di via Cartesio, nel rione «Caposoprano», annerendone l'ampia vetrata, senza causare ulteriori danni. Sono stati gli impiegati dell'azienda, recandosi al lavoro, a scoprire il danneggiamento. «Simili episodi - scrive Caltaqua in un suo comunicato - non condizionano la quotidiana azione volta unicamente a rendere il servizio sempre più adeguato alle effettive esigenze del territorio». La società esprime inoltre la «massima fiducia nell'operato degli investigatori e dell'autorità giudiziaria». Da tempo Caltaqua è al centro delle contestazioni dei cittadini e di numerosi esponenti politici per un servizio ritenuto «insufficiente ed eccessivamente caro». Criticato anche il comportamento dell'azienda per la «eccessiva severità - dicono le associazioni consumatori - con cui interviene, staccando i contatori, nei confronti degli utenti morosi, anche se i ritardi sono di pochissimi mesi». Da tempo, quasi tutte le forse politiche di Gela chiedono il ritorno alla gestione pubblica della distribuzione idrica.

Stroncato da polmonite sulla nave da crociera. Muore in viaggio di nozze giovane di Gela
News Successiva
Rubinetti all’asciutto a Gela. Siciliacque: “Il servizio riprenderà entro 24 ore”

Ti potrebbero interessare

Commenti

Gela, attentato incendiario contro la sede di Caltaqua. La società spagnola: "Non ci faremo condizionare da nessuno"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta