ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Furti di bestiame a Caltanissetta. "Business gestito dalla 'ndrangheta": denuncia del deputato Pagano e Associazione allevatori
Cronaca
visite81

Furti di bestiame a Caltanissetta. "Business gestito dalla 'ndrangheta": denuncia del deputato Pagano e Associazione allevatori

Ala, l’Associazione Libera Allevatori, formatasi gli scorsi mesi per coordinare insieme alle locali prefetture siciliane azioni di denuncia e contrast...

Redazione
20 Luglio 2015 14:44

Ala, l’Associazione Libera Allevatori, formatasi gli scorsi mesi per coordinare insieme alle locali prefetture siciliane azioni di denuncia e contrasto ai reati di abigeato, si costituirà parte civile nell’ambito del procedimento a carico dei responsabili dell’ultimo episodio in ordine di tempo di furto di bestiame in provincia di Caltanissetta. Alessandro Pagano A Resuttano infatti le scorse ore, i carabinieri hanno fermato un uomo alla guida di un autocarro carico di 52 vitelli appena rubati in un podere della zona. L’associazione, nata proprio con lo scopo di fare sistema e denunciare tali episodi, aveva sollevato la questione relativa ad una vera e propria filiera criminale che sta alla base dei furti di bestiame e dei danneggiamenti nelle campagne. La questione era stata sollevata anche a livello parlamentare con l’interrogazione del deputato nisseno di NCD Alessandro Pagano che oggi torna sulla questione: “I Carabinieri della Stazione di Resuttano e quelli della Radiomobile di Caltanissetta, cui vanno i miei personali complimenti, - dichiara Pagano - hanno smascherato ancora una volta l’ennesimo atto di una filiera criminale mafiosa, tutt’altro che episodica ed ascrivibile a rubagalline. Siamo in presenza di quello che sosteniamo da sempre e che abbiamo messo nero su bianco a livello parlamentare e cioè che la mafia, dopo aver subito un duro colpo d’arresto, è tornata a fare business su ciò che aveva trascurato, ovvero i campi e gli allevamenti. Anche questa brillante operazione – precisa Pagano – ha permesso di palesare come esista un collegamento fortissimo con la 'ndrangheta, dato che sia il mezzo che l’autista provengono dalla Calabria, ovviamente è al momento al vaglio degli inquirenti – conclude il deputato NCD – stabilire se quanto dichiarato dall’uomo fermato alla guida del mezzo sia veritiero, ovvero se il mezzo sia stato realmente rubato con regolare denuncia di furto da parte del proprietario o se questa dichiarazione, sia stata una mendace scusa da accampare dinanzi ai militari dell’arma da parte del proprietario del mezzo, cui peraltro risultano già diversi precedenti penali”. A svelare la veridicità dei fatti, potrebbero essere le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza degli snodi autostradali di Messina e Catania, da dove il camion è certamente transitato le ore antecedenti al furto, questa la proposta dell’Associazione Ala.

Tecnici italiani rapiti in Libia, due sono siciliani. Il ministro: "Non è una rappresaglia contro l'Italia"
News Successiva
Mafia nel Nisseno, colpito il patrimonio del dentista-boss. Confiscati beni per oltre 5 milioni di euro

Ti potrebbero interessare

Commenti

Furti di bestiame a Caltanissetta. "Business gestito dalla 'ndrangheta": denuncia del deputato Pagano e Associazione allevatori

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta