ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Fissata per il 1 giugno l'operazione di Federico Salemi, il piccolo affetto da una malattia rara
Cronaca
visite245

Fissata per il 1 giugno l'operazione di Federico Salemi, il piccolo affetto da una malattia rara

Biglietti già staccati per volare in America: l’operazione del piccolo Federico Salemi è stata programmata per il prossimo 1 giugno e il trio, compost...

Redazione
13 Maggio 2015 08:11

Fissata per il 1 giugno l'operazione di Federico Salemi, il piccolo affetto da una malattia rara Biglietti già staccati per volare in America: l’operazione del piccolo Federico Salemi è stata programmata per il prossimo 1 giugno e il trio, composto dal bambino , il piccolo affetto da una rara malattia che ha conquistato il cuore di tutti i siciliani – e non solo dei nisseni –, della mamma originaria di Caltanissetta Barbara Lopiano e del papà Francesco. “Non smetteremo mai di ringraziare tutti coloro i quali si sono attivati organizzando eventi benefici o effettuando piccole donazioni che poi, messe insieme, hanno reso possibile il nostro sogno: offrire a Federico uno staff medico di qualità” hanno commentato i genitori. Tanta solidarietà ma anche tanto affetto, sostegno e conforto per questa coppia che il 27 maggio prenderà l’aereo per recarsi a New York. Federico resterà in ospedale circa una settimana, un arco di tempo nel quale saranno effettuati gli ultimi controlli, l’operazione e il monitoraggio per accertare l’assenza di complicazioni. Prima di autorizzare il ritorno in Italia, però, i medici vorranno visitare nuovamente il piccolo e, dunque, il soggiorno nella “grande mela” durerà in totale una ventina di giorni. Durante questo periodo Barbara e Francesco Salemi alloggeranno in una delle “case Ronald McDonald”, strutture che offrono a un prezzo assolutamente irrisorio (complessivamente circa 24 dollari al giorno) un alloggio confortevole e moderno, mensa, lavanderia, area gioco per i bambini e persino il servizio di trasporto verso l’ospedale, l’aeroporto, la farmacia o altri luoghi nei quali i genitori si dovranno recare. Barbara e Francesco stanno vivendo questi ultime settimane che precedono l’operazione con trepidazione per quello che li attende e la serenità di aver fatto per il loro bambino, tutto quello che umanamente era possibile e, hanno commentato con fede i genitori, “per il resto siamo nelle mani di Dio”. “Federico si sta comportando con grande coraggio – ha concluso Barbara con la fierezza che contraddistingue una mamma – e in ospedale non piange nemmeno se l’infermiera deve infilargli un ago per la flebo e sa che, a breve, un dottore che parlerà una lingua per lui incomprensibile (l’inglese) gli curerà il pancino”. Per approfondire: Caltanissetta si mobilita per Federico

Viadotto Himera, la Protezione civile chiude l'istruttoria per lo stato d'emergenza. Nessuna data sull'avvio dei lavori.
News Successiva
Real Maestranza patrimonio dell'Unesco? Il presidente della Pro Loco: "Stop mediocrità, esprimere le risorse per l'obiettivo"

Ti potrebbero interessare

Commenti

Fissata per il 1 giugno l'operazione di Federico Salemi, il piccolo affetto da una malattia rara

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852