ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Family Day. Bianchini (forum delle associazioni familiari Sicilia): “Donna uomo: l'unica coppia generativa di vita secondo l'ecologia umana”
Cronaca
visite155

Family Day. Bianchini (forum delle associazioni familiari Sicilia): “Donna uomo: l'unica coppia generativa di vita secondo l'ecologia umana”

“Family Day 2015” a Roma. Una manifestazione che ieri, a Roma, ha chiamato a raccolta i sostenitori della famiglia naturale. Una mobilitazione dilagan...

Redazione
21 Giugno 2015 18:00

“Family Day 2015” a Roma. Una manifestazione che ieri, a Roma, ha chiamato a raccolta i sostenitori della famiglia naturale. Una mobilitazione dilagante che ha portato nella capitale migliaia di cittadini che, da nord a sud, hanno marciato per sostenere i diritti dei bimbi e dei loro genitori. La pioggia, scesa fragorosa poco prima dell’inizio della manifestazione, non è riuscita a scoraggiare le tante persone che, nonostante il caldo umido, sono rimaste per far sentire la loro voce e, nella calca di piazza San Giovanni, insieme a mamme e papà, c’erano nonni, ragazzi e bimbi piccoli. “Un segnale che i temi affrontati sono di prioritaria importanza per la nostra società” ha commentato Francesco Bianchini, presidente del forum delle associazioni familiari della Regione Sicilia, che ha partecipato con entusiasmo all’evento. Tutti insieme e tutti riuniti sotto lo slogan “giù le mani dai nostri bambini”; bandiere che raffiguravano con soddisfazione e orgoglio le mamme in “rosa” e i papà in “azzurro”. Nessun “credo” religioso o politico ma solo la voce di chi, in un clima gioioso, voleva ribadire il principio “ovvio e naturale” secondo il quale una società sopravvive e si evolve solo se c’è la vita, i figli, cioè la speranza del futuro. Gli attacchi sferrati da parte di chi sostiene che quella di sabato era una manifestazione che andava “contro qualcuno”, per il presidente Bianchini, esprimono soltanto una visione negativa, riduttiva e guardano la medaglia, rovesciandola in modo strumentale. “Noi – ha continuato – abbiamo manifestato a favore della famiglia naturale riconosciuta dall’articolo 29 della Costituzione, cioè quella composta da una donna ed un uomo, l’unica coppia generativa di vita, secondo l’ecologia umana, il nucleo naturale e fondamentale, secondo l’articolo 16 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Abbiamo manifestato a favore del diritto costituzionale e prioritario dei genitori a educare ed istruire i figli, per difenderli dalla prepotente colonizzazione gender in corso nelle scuole. Abbiamo manifestato a favore del diritto inviolabile di ogni bimbo ad avere una mamma ed un papà, per difenderne l’identità genetica contro la pratica commerciale dell’utero in affitto in violazione del Principio Sesto della Convenzione Universale sui Diritti dell’Infanzia, nonché della maternità di rango costituzionale (articolo 31). Le famiglie guardano con preoccupazione all’attività parlamentare, con particolare riguardo ai DDL Cirinnà, Fedeli e Scalfarotto, che presentano evidenti profili di incostituzionalità”. Per il resto - secondo il parere dei manifestanti a Roma -, ciascuno è "libero di amare finché dura l’amore" e può convivere con una persona del suo stesso sesso “ma questa sua eventuale scelta resta individuale e non deve mai coinvolgere i bimbi né tale unione affettiva può essere equiparata o assimilata alla famiglia matrimoniale che resta il nucleo naturale e fondamentale della società”. Una presa di posizione che, ovviamente, esclude la tesi opposta ma il presidente Bianchini ha voluto precisare che non esiste “nessuna contrapposizione nei confronti degli omosessuali che, anzi, apprezzano l’importanza della famiglia naturale, com’è stato pure pubblicamente testimoniato nel corso dell’evento”. Per Bianchini, in sintesi, “è stata una gran bella festa della famiglia, in favore della vita e del futuro. Una festa gioiosa, inclusiva e contagiosa, che non discrimina o attacca nessuno, ma sottende la determinata rivendicazione del benessere e della difesa del nucleo naturale e fondamentale di ogni società”. Nella foto: alcuni momenti della manifestazione svolta a Roma il 20 giugno 2015

L’accoglienza a Lampedusa in una miniserie con Claudio Amendola e Carolina Crescentini
News Successiva
Caltanissetta. Branco di randagi aggerdisce passante al quartiere Balate, la vittima finisce in ospedale

Ti potrebbero interessare

Commenti

Family Day. Bianchini (forum delle associazioni familiari Sicilia): “Donna uomo: l'unica coppia generativa di vita secondo l'ecologia umana”

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852