ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Di Prima  (Osapp): “Da mesi situazione critica nel carcere di Caltanissetta”
Cronaca
visite212

Di Prima (Osapp): “Da mesi situazione critica nel carcere di Caltanissetta”

La Segreteria Regionale dell’O.S.A.P.P. ha voluto esprimere solidarietà all’Assistente Capo di Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di Calta...

Redazione
10 Agosto 2015 15:31

La Segreteria Regionale dell’O.S.A.P.P. ha voluto esprimere solidarietà all’Assistente Capo di Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di Caltanissetta, aggredito la notte scorsa da un detenuto appartenente al circuito AS. “Dalle poche notizie trapelate del vile episodio, pare, si tratterebbe di un detenuto appartenente al circuito Alta Sicurezza che non è nuovo ad episodi di intolleranza e aggressione nei confronti del personale di Polizia Penitenziaria” ha commentato il Segretario Regionale O.S.A.P.P Sicilia Rosario Di Prima. Il detenuto ha gettato acqua bollente su due assistenti capo che stavano effettuare i controlli notturni all’interno delle camere di detenzione nel reparto di alta sicurezza. “Sono diversi mesi che tentiamo di affrontare la situazione critica che sta vivendo la Casa Circondariale di Caltanissetta – ha proseguito Di Prima - sia dal punto di vista organizzativo per la carenza di personale, per riduzione di esso per esodo naturale che per il continuo aumento di episodi di intolleranza da parte di detenuti appartenenti al circuito di alta sicurezza. Diversi potrebbero essere i motivi ma uno in assoluto è proprio legato al tentativo di riportare l’ordine e la sicurezza in una realtà che per anni è stata quasi abbandonata a se stessa”. La Segreteria Regionale ha chiesto al Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria un immediato intervento al fine di evitare che soggetti intolleranti, socialmente pericolosi e violenti non permangano per diverso tempo nella stessa struttura, al fine di evitare di radicalizzarsi nell’ambiente criminale carcerario. Di Prima ha concluso sottolineando come sia “assolutamente necessario, che si provveda con estrema urgenza, con un intervento puntuale della Segreteria Generale dell’OSAPP nei confronti del DAP, a rivisitare la pianta organica della Casa Circondariale di Caltanissetta e dell’intero territorio della regione Sicilia che ha subito, negli anni passati, l’indifferenza dell’amministrazione centrale con conseguente depauperamento degli organici di Polizia Penitenziaria. Siamo convinti che l’episodio non farà indietreggiare il personale di Polizia Penitenziaria nella sua opera meritoria ma, comunque, ha segnato bruscamente un percorso di sofferenza e malessere”.

Partorire in Italia, che odissea. Esce il libro-inchiesta della giornalista nissena Rossana Campisi
News Successiva
Alla Villa Cordova altri due stranieri sorpresi con un sacchetto di marijuana

Ti potrebbero interessare

Commenti

Di Prima (Osapp): “Da mesi situazione critica nel carcere di Caltanissetta”

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852