ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Da via Libertà al Dubini rubinetti a secco da 15 giorni. Nisseni esasperati costretti a pagare le autobotti
Cronaca
visite182

Da via Libertà al Dubini rubinetti a secco da 15 giorni. Nisseni esasperati costretti a pagare le autobotti

Il paradosso di questa maledetta crisi idrica che attanaglia Caltanissetta da settimane è che anche nel disagio c'è chi se la passa meglio di altri. M...

Redazione
19 Novembre 2015 10:23

Il paradosso di questa maledetta crisi idrica che attanaglia Caltanissetta da settimane è che anche nel disagio c'è chi se la passa meglio di altri. Magari persino del dirimpettaio. Già perché a giudicare dalle numerose segnalazioni di cittadini esasperati, si coglie un aspetto paradossale in questa emergenza che stanno vivendo migliaia di famiglie. Molti, infatti, hanno denunciato di non ricevere acqua da ben due settimane. Un incubo che stanno vivendo decine di famiglie di via Nino Savarese, zona Tribunale, ma anche alcuni residenti della Salita Matteotti - in centro storico - così come alcuni abitanti e commercianti di via Rosso di San Secondo, e persino la zona residenziale del Dubini non riceve acqua da un pezzo. Eppure accade, come hanno raccontato alcuni nostri lettori, che mentre un intero palazzo è a secco - questo accade in via Savarese - gli inquilini del condominio di fronte riescono a lavare i panni e ricevono l'acqua seppur con la turnazione allungata. "E' un vero scandalo e nessuno fa niente - denunciano i residenti - proviamo a contattare il call center di Caltaqua ma non risponde nessuno. Per risparmiare il residuo di acqua nelle vasche siamo costretti a farci la doccia con le bacinelle ai piedi. Così siamo costretti a pagare le autobotti di tasca nostra e le cifre non sono affatto convenienti. Ma chi risarcirà per questi disagi che stiamo patendo? Neanche negli anni della guerra questo accadeva, vergognoso...". Intanto, stando alle notizie che filtrano, la situazione sembra tornare alla normalità e già da venerdì la distribuzione dovrebbe avvenire a giorni alterni e se oggi - secondo il calendario fornito da Caltaqua - è toccato alle zone Balate, Stazzone, Gibil Gabib domani dovrebbe toccare ai quartieri del centro storico. Salvo complicazioni, si capisce. Non resta che incrociare le dita.

Scandaloso spreco d’acqua e cancelli aperti alla villa Amedeo. La denuncia del consigliere Aiello
News Successiva
Lotta alla criminalità a Caltanissetta: controlli a tappeto della Polizia nel centro storico

Ti potrebbero interessare

Commenti

Da via Libertà al Dubini rubinetti a secco da 15 giorni. Nisseni esasperati costretti a pagare le autobotti

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852