ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Da Caltanissetta cartoline del degrado. Il “salotto buono”? Scaricato vicino ai cassonetti
Cronaca
visite161

Da Caltanissetta cartoline del degrado. Il “salotto buono”? Scaricato vicino ai cassonetti

Promozione turistica del territorio, candidatura di Caltanissetta come città della cultura, visite guidate nei palazzi storici. Tanti gli eventi promo...

Redazione
29 Giugno 2015 08:28

Promozione turistica del territorio, candidatura di Caltanissetta come città della cultura, visite guidate nei palazzi storici. Tanti gli eventi promossi dall’amministrazione pubblica che invitano i cittadini a riprendere possesso del territorio e tornare a godere di quei luoghi che hanno contribuito a creare la storia della città e la cultura dei nisseni. Il “salotto buono”, così come è stato ridefinito il centro storico della città, però è attorniato da vie meno trafficate nelle quali, indisturbati e senza ricevere alcuna sanzione, alcuni cittadini scaricano i propri rifiuti. Non si tratta solo di sacchetti di spazzatura nei quali si accatasta, indifferenziata, carta, plastica, vetro e umido ma, molto più grave, alcuni ignoti scaricano mobilio e vecchi elementi di arredamento domestico. Ed ecco che, come si vede dalle fotografie inviate da un lettore di Seguonews accompagnate da una lettera firmata, si vedono abbandonati – solo per citarne alcuni - poltrone, armadi, sedie, comodini e materassi. Accanto la totale assenza di dovere civico di chi accatasta i rifiuti senza alcuna vergogna o remora c’è chi, invece, è preposto al controllo per la prevenzione e chi alla rimozione. “Al cittadino - ha spiegato il nostro lettore -, però, non resta che l’amarezza di chi deve subire questo indegno spettacolo per diverse settimane senza che nessuno segnali l’abbandono e provveda alla rimozione”. “I vigili urbani – ha concluso il lettore – non dovrebbero controllare e segnalare per la rimozione? L’amministrazione comunale non nota il degrado?” Una domanda che sollevano molti cittadini sui social network corredando la denuncia verbale con delle immagini che poco lasciano all’immaginazione e si chiedono “come mai nel 2015, pur pagando delle tasse elevate si debba vivere nel degrado”. All’amministrazione comunale e alla Giunta Ruvolo, a questo, punto, spetta il compito di una doverosa spiegazione.

"Soldi dai pazienti e illeciti sui rimborsi". Arrestato il chirurgo Matteo Tutino, si indaga sugli interventi all'ospedale "Sant'Elia"
News Successiva
Ladri sui binari in provincia di Caltanissetta, svitate le rotaie. In manette due fratelli per furto di 800 kg di ferro

Ti potrebbero interessare

Commenti

Da Caltanissetta cartoline del degrado. Il “salotto buono”? Scaricato vicino ai cassonetti

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852