ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Corruzione, indagato l'imprenditore nisseno Romano. La Procura scava nella contabilità delle aziende
Cronaca
visite393

Corruzione, indagato l'imprenditore nisseno Romano. La Procura scava nella contabilità delle aziende

L'imprenditore Massimo Romano Corruzione. E' l'ipotesi di reato formulata dalla Procura di Caltanissetta a carico dell’imprenditore nisseno Massimo ...

Redazione
05 Luglio 2016 14:56

L'imprenditore Massimo Romano Corruzione. E' l'ipotesi di reato formulata dalla Procura di Caltanissetta a carico dell’imprenditore nisseno Massimo Romano, 53 anni, patron di una catena di supermercati in tutta la Sicilia con diversi marchi, al quale i poliziotti della Squadra Mobile di Caltanissetta hanno notificato un avviso di garanzia per il reato di corruzione, in concorso con altri. Nel mirino degli investigatori e dei pubblici ministeri della Direzione distrettuale antimafia nissena è finita in particolare la contabilità delle società riconducibili a Massimo Romano. Al momento non trapela altro sulle perquisizioni nei confronti dell'imprenditore, che in passato ha ricoperto l'incarico di presidente del Confidi Sicilia.

"Assunzioni per favorire pubblico ufficiale", il legale di Romano: "Fiducia nell'attività della Procura"
News Successiva
Furgone si ribalta a Irosa, traffico in tilt sulla A19. Quattro passeggeri feriti: uno è grave

Ti potrebbero interessare

Commenti

Corruzione, indagato l'imprenditore nisseno Romano. La Procura scava nella contabilità delle aziende

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852