ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Contrada, slitta la revisione del processo all'ex 007. Due giudici della Corte d'Appello di Caltanissetta si astengono
Cronaca
visite172

Contrada, slitta la revisione del processo all'ex 007. Due giudici della Corte d'Appello di Caltanissetta si astengono

Slitta al 15 ottobre l'inizio del processo di revisione a carico dell'ex numero tre del Side, Bruno Contrada, condannato a 10 anni per concorso estern...

Redazione
18 Giugno 2015 09:29

Slitta al 15 ottobre l'inizio del processo di revisione a carico dell'ex numero tre del Side, Bruno Contrada, condannato a 10 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. L'udienza, fissata per oggi davanti alla Corte d'appello di Caltanissetta, e' stata rinviata perche' il presidente del collegio giudicante Aloisi e il giudice a latere Andreina Occhipinti si sono astenuti in quanto avevano gia' deciso su una precedente istanza di revisione. Gli avvocati di Contrada, Giuseppe Lipera e Massimiliano Bellini, hanno chiesto l'ammissione di numerosi testimoni, tra cui il vice capo della Polizia, Francesco Cirillo. Nella lista sono inseriti pure, tra gli altri, il direttore del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza e all'epoca dei fatti prima vice direttore e poi direttore della Dia, Giovanni De Gennaro, il generale dei carabinieri e gia' capo della Dia Giuseppe Tavormina, il generale dei carabinieri Francesco Valentini, il tenente colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, l'avvocato Michele Costa, figlio del procuratore della Repubblica di Palermo Gaetano, ucciso da Cosa Nostra, il gran maestro del Grande Oriente d'Italia Gustavo Raffi, l'ex capo della P2, Licio Gelli, l'ex magistrato Antonio Ingroia, l'ex collaboratore di giustizia Baldassarre Di Maggio, il falso pentito Vincenzo Scarantino e Giovanni Mutolo, fratello del pentito Gaspare, che fu uno dei grandi accusatori di Contrada.

Nasce a Caltanissetta il comitato pro randagi, i promotori: “Troppe violenze sugli animali, occorre protezione”
News Successiva
Colpo al re dell'editoria siciliana. Sequestrati beni per 17 milioni di euro a Mario Ciancio Sanfilippo, si indaga su conti esteri

Ti potrebbero interessare

Commenti

Contrada, slitta la revisione del processo all'ex 007. Due giudici della Corte d'Appello di Caltanissetta si astengono

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852