ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Carabinieri Caltanissetta, Petitto nuovo comandante provinciale. Il maggiore Dente guiderà il Nucleo di Frascati, arriva Epifani
Cronaca
visite263

Carabinieri Caltanissetta, Petitto nuovo comandante provinciale. Il maggiore Dente guiderà il Nucleo di Frascati, arriva Epifani

Il maggiore Domenico Dente Cambio al vertice del Comando provinciale dell'Arma dei carabinieri di Caltanissetta. Entro il mese ci sarà il turn over ...

Redazione
11 Settembre 2015 14:54

Il maggiore Domenico Dente Cambio al vertice del Comando provinciale dell'Arma dei carabinieri di Caltanissetta. Entro il mese ci sarà il turn over tra gli ufficiali che interesserà anche la Compagnia carabinieri del capoluogo. Al vertice del Comando provinciale arriva il colonnello Gerardo Petitto (nella foto in copertina), attuale comandante del Gruppo Carabinieri di Monza. Andrà a Roma invece l'attuale comandante, il colonnello Angelo De Quarto, che sarà assegnato in uno degli uffici militari del Comando generale dell'Arma. Il colonnello Petitto che a breve si insedierà a Caltanissetta ha 45 anni: è avellinese di origine ma è nato e cresciuto a Napoli. Sposato con due figli, l'ufficiale dell'Arma ha fatto il suo ingresso nella Benemerita nel 1990 frequentando l’accademia. I suoi precedenti incarichi sono stati il comando delle Compagnie di Gallipoli e Castellammare di Stabia, il Nucleo Investigativo di Bari, il reparto di Sicurezza della Presidenza della Repubblica e per un periodo è stato assegnato al Comando Generale di Roma. Il capitano Mauro Epifani Dopo cinque anni di permanenza a Caltanissetta, va via con il grado di maggiore anche Domenico Dente che comandava la Compagnia cittadina dal 28 settembre del 2011. Al giovane ufficiale di origine calabrese, il Comando generale ha affidato un prestigioso incarico al timone del Nucleo Investigativo di Frascati, nel Lazio, terra contaminata da numerose organizzazioni criminali come 'ndrangheta e camorra. Dente, durante il servizio nel capoluogo nisseno, ha coordinato diverse inchieste contro la criminalità comune che hanno spaziato dallo spaccio di droga alla scoperta di una banda di romeni specializzata nei furti di rame, fino all'indagine sugli assenteisti al Comune di Caltanissetta. Tra le indagini più delicate seguite dal maggiore Dente e che hanno avuto risonanza anche in Italia, v'è quella sulle "bombe ecologiche" nelle miniere dismesse di Bosco Palo, tra San Cataldo e Serradifalco. Inchiesta che ha squarciato i veli sull'inquinamento dei siti che ha trascinato sotto inchiesta diversi burocrati della Regione Siciliana. Ma non sono mancati anche gli arresti per la soluzione di casi legati a omicidi - come il delitto della pensionata massacrata da un giovane a Santa Caterina - pedofilia, furti e rapine. Al posto di Domenico Dente subentrerà il capitano Mauro Epifani, che finora ha diretto la Compagnia carabinieri di Jesi - in provincia di Ancona - ed è originario di San Cesario di Lecce. Il nome di Epifani è salito alla ribalta delle cronache italiane un anno fa, quando l'ufficiale rimase ferito al fianco sinistro da un colpo di machete sferratogli da Omobogbe Precious, un nigeriano di 25 anni che seminò il panico nella cittadina marchigiana prima di essere arrestato. Per questo eroico gesto, compiuto insieme ad altri due carabinieri, recentemente il Quirinale - su proposta del ministro della Difesa - ha conferito al capitano Epifani la Medaglia d'argento al valore. Alla Compagnia di Caltanissetta resta ancora vacante il posto del comandante del Nucleo operativo Radiomobile, dopo il trasferimento a Roma del tenente Antonio Corvino proprio un anno fa.

"Tesoretto milionario illecito", sequestrata azienda a Caltanissetta. Colpito imprenditore accusato di truffa
News Successiva
Tragedia in via Amico Valenti, studente nisseno si getta dal balcone. Pochi giorni fa aveva festeggiato il compleanno

Ti potrebbero interessare

Commenti

Carabinieri Caltanissetta, Petitto nuovo comandante provinciale. Il maggiore Dente guiderà il Nucleo di Frascati, arriva Epifani

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta