ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
"Caltaqua rispetti i contratti e offra qualità". Campione (Polo Civico) chiede una commissione di controllo sulla società idrica
Cronaca
visite86

"Caltaqua rispetti i contratti e offra qualità". Campione (Polo Civico) chiede una commissione di controllo sulla società idrica

Lunedì 23 Novembre il Consiglio Comunale di Caltanissetta si riunirà in convocazione straordinaria per discutere all’interno del civico consesso sui d...

Redazione
21 Novembre 2015 16:19

Lunedì 23 Novembre il Consiglio Comunale di Caltanissetta si riunirà in convocazione straordinaria per discutere all’interno del civico consesso sui disagi subiti dai cittadini nisseni nei giorni scorsi, a causa degli enormi ritardi nella erogazione del servizio idrico in città. "Questo ci permette di riaprire una discussione sull’erogazione dell’acqua che da tempo coinvolge i cittadini e la politica, distinguendo le posizioni di chi opterebbe per una gestione pubblica del servizio, da chi invece preferirebbe la gestione di un privato. La situazione del Comune di Caltanissetta, come sappiamo, è quella di un contratto di durata trentennale che vede impegnate le nostre reti idriche con la società Caltaqua dal Luglio del 2006", dice il coordinatore del Polo Civico, il consigliere comunale Carlo Campione. "Da uno studio effettuato dalle officine del Polo Civico sembrerebbe che il costo medio per ogni utente nisseno sfiori i 482 euro ad utenza, dato di gran lunga più elevato rispetto alla media siciliana che ammonta a 344 euro. Queste cifre non possono non interrogarci con forza su quale deve essere la posizione politica che oggi il Polo Civico deve assumere - aggiunge Campione -. La nostra storia ci ha visto impegnati negli anni addietro, nella partecipazione alla riuscita del referendum del Giugno del 2011 sull’acqua pubblica, che con chiarezza ha confermato come per i cittadini l’acqua deve essere un bene essenziale e primario, ma che come tale deve essere gestito". Campione inoltre osserva che "una recente legge regionale ha demandato alle amministrazioni locali la possibilità di invertire le continue privatizzazioni che hanno caratterizzato questo settore, legge che però ha subito una battuta di arresto con l’impugnativa da parte del Consiglio dei Ministri per presunte incompatibilità con la normativa della libera concorrenza e della tutela dell’ambiente. Questo, però, non esclude la possibilità che nel frattempo che si chiarisca questa vicenda, l’amministrazione non debba esercitare il suo potere di controllo su tutte quelle questioni che riguardano l’erogazione del servizio". "Per esempio l’eventualità che all’interno delle reti idriche sia presente aria che faccia girare i nostri contatori, aumentando così il costo della bolletta; il tanto discusso canone che per contratto Caltaqua era tenuta a pagare al Comune di Caltanissetta per i primi 5 anni - dice ancora il coordinatore del Polo Civico - e che a quanto pare sembra sia stato pagato solo il primo anno e l’adeguamento alla recente indicazione normativa che impedisce il blocco del servizio per i contraenti morosi fino ad un limite giornaliero fissato per legge, termine che, a quanto pare, sembra non sia stato sempre rispettato". "Il Polo Civico che per sua natura vuole stare accanto alle fasce più deboli, porterà alla discussione del civico consesso, grazie ai suoi consiglieri, queste riflessioni che ritiene di vitale importanza, proponendo ai colleghi di maggioranza e di minoranza l’istituzione di una commissione di controllo sull’attività fornita dall’ente gestore e sul rispetto delle condizioni contrattuali - conclude il consigliere comunale -. Soltanto da poco il Consiglio Comunale di Gela ha votato per una verifica delle condizioni per la risoluzione del contratto, questo a testimoniare come l’argomento sia di estrema attualità ed importanza, e che come tale va affrontato con serietà dalla politica, tenendo in considerazione tutti quegli elementi che vanno dal regime di monopolio di cui gode Caltaqua, ai livelli occupazionali che la stessa garantisce".

Lega Nissena contro il racket del posteggio all'ospedale. "Gli abusivi impuniti intimidiscono i cittadini"
News Successiva
Tutto pronto per lo shopping natalizio, budget da 219 euro a famiglia. Solo uno su quattro comprerà regali

Ti potrebbero interessare

Commenti

"Caltaqua rispetti i contratti e offra qualità". Campione (Polo Civico) chiede una commissione di controllo sulla società idrica

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta