ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Caltanissetta. Il falso marinaio propone l'affare dei diamanti, la vittima non abbocca. Tre imbroglioni in fuga a mani vuote
Cronaca
visite92

Caltanissetta. Il falso marinaio propone l'affare dei diamanti, la vittima non abbocca. Tre imbroglioni in fuga a mani vuote

Rieccolo passeggiare per le strade di Caltanissetta il falso marinaio appena sbarcato in Sicilia e che propone alla vittima di turno l'imperdibile aff...

Redazione
30 Dicembre 2015 18:22

Rieccolo passeggiare per le strade di Caltanissetta il falso marinaio appena sbarcato in Sicilia e che propone alla vittima di turno l'imperdibile affare dei diamanti. E' successo stamattina nel centralissimo corso Umberto, tra la biblioteca "Scarabelli" e piazza Calatafimi, quando un uomo sulla quarantina d'anni spacciatosi per un marinaio di nazionalità argentina sbarcato a Porto Empedocle su nave battente bandiera svedese, ha tentato di far abboccare nella più vecchia - ma sempre efficace - truffa delle pietre preziose. Stavolta, il marittimo - che ha fermato il nisseno col pretesto di sapere dove fosse la sede di un fantomatico Centro culturale europeo - ha proposto la vendita di cinque diamanti e un anello alla cifra di 12mila euro. Ed è a quel punto che è entrato in gioco il complice, che ha riferito di essere un impiegato postale di Caltanissetta originario di Catania e che era disposto a mettere 8.500 euro per entrare nell'affare, chiedendo al nisseno - vera vittima da raggirare - di sborsare mille euro. Così il finto dipendente postale ha uscito dalla tasca 500 euro che ha subito consegnato al complice-marinaio, dicendo che da lì a breve si sarebbe recato nel vicino ufficio postale di piazza Pirandello per prelevare il resto della somma. La conoscenza esatta dei luoghi dimostra come le bande di imbroglioni - sicuramente forestieri - pianifichino a tavolino la truffa prima di metterla a segno, rendendo tutto più veritiero possibile. La trattativa che è andata avanti per alcuni minuti fin quando non è stato chiesto il finto parere di un gioielliere - ed è il terzo complice - che sia il falso marinaio che il finto impiegato postale hanno "avvicinato" nei pressi di una gioielleria di via Redentore, così da rendere più credibile che si trattasse di un esperto in grado di stimare il valore reale delle pietre. E in effetti poco dopo è sbucato con tanto di lente d'ingrandimento il distinto gioielliere-truffatore che ha attestato la qualità dei diamanti. A quel punto, dopo un tira e molla che fatto scendere la "compravendita" al prezzo di 10mila euro, il marinaio e il complice hanno sollecitato il nisseno a recarsi a casa o in banca per prendere i mille euro e chiudere così la vendita. Nel frattempo la "cricca" s'era spostata a piedi verso l'istituto comprensivo Santa Lucia ed è stato allora che il nisseno ha fiutato l'imbroglio, riferendo ai tre compari di non possedere liquidità. Ma, imprudentemente, non ha pensato di allertare il 113 o il 112 per segnalare la presenza dei tre imbroglioni alla spasmodica ricerca del pollo da spennare. Raccomandazione che la Polizia e i carabinieri sollecitano a tutti i cittadini, che siano vittime o testimoni di una truffa. "Ci hai fatto perdere tempo, potevi dirlo prima che non avevi soldi...", è stato il rimprovero dell'argentino che era ben vestito e al collo portava una grossa sciarpa grigi. Il finto gioielliere - dall'accento palermitano- era di mezza età, corporatura bassa, capelli bianchi, indossava un lungo cappotto nero e portava occhiali con la montatura marcatamente nera. Non è il primo caso che si verifica nel capoluogo: da anni, infatti, esperti imbroglioni sono in circolazione per turlupinare, spesso riuscendoci e spillando somme da capogiro a chi casca nella loro rete.

Il sindaco Ruvolo solidale con la famiglia molestata da stranieri. "Spero che vengano individuati e puniti"
News Successiva
"Tesoro, ci hanno rubato i cipressi". Ladra seriale nelle campagne di Misteci: in un mese rubati 15 arbusti

Ti potrebbero interessare

Commenti

Caltanissetta. Il falso marinaio propone l'affare dei diamanti, la vittima non abbocca. Tre imbroglioni in fuga a mani vuote

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta