ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Attentato alla libanese a Gela. Auto in fiamme lanciata contro un bar, evitata la strage
Cronaca
visite76

Attentato alla libanese a Gela. Auto in fiamme lanciata contro un bar, evitata la strage

Hanno rubato una Fiat Panda e utilizzandola come ariete, hanno sfondato la vetrina di un bar con annesso distributore di benzina, gettandola in fiamme...

Redazione
28 Maggio 2015 09:38

Hanno rubato una Fiat Panda e utilizzandola come ariete, hanno sfondato la vetrina di un bar con annesso distributore di benzina, gettandola in fiamme dentro il locale. L’immediato intervento degli stessi proprietari, che grazie ad un estintore hanno domato le fiamme e successivamente dei vigili del fuoco, ha scongiurato il peggio. A rischio la vita degli inquilini di un palazzo di quattro piani se il rogo si fosse propagato anche al distributore di carburanti. L’attentato si è verificato questa notte in via Palazzi, nel quartiere Caposoprano, a due passi dall’ospedale. Ad entrare in azione, nel bar “Alcatraz”, sarebbero stati alcuni giovani, che per non farsi riconoscere dalle telecamere di videosorveglianza, avrebbero agito a volto coperto. Il bar, appartiene a Monica Granvillano, 47 anni, la quale ha dichiarato che non sa spiegarsi il gesto e ha ribadito di non aver ricevuto richieste di nessun genere. “Questa città – ha detto la vittima – è diventata invivibile”. Monica Granvillano, è – fra l’altro – candidata al consiglio comunale per le elezioni di domenica e lunedì. “Escludo – ha dichiarato – che vi sia un collegamento con la mia decisione di candidarmi alle elezioni amministrative”. Sull’episodio indaga la polizia.

Rischio ambientale in Sicilia. Il Governo regionale stanzia quattro milioni per la prevenzione, c'è anche il sito di Gela
News Successiva
"Leadership mafiosa contesa a Gela tra zio e nipote". Falso pentito e boss emergente condannati a 24 anni di carcere

Ti potrebbero interessare

Commenti

Attentato alla libanese a Gela. Auto in fiamme lanciata contro un bar, evitata la strage

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta