ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Antiterrorismo, internet point nel mirino a Caltanissetta. Identificati 230 immigrati, trovata spada alla Provvidenza
Cronaca
visite119

Antiterrorismo, internet point nel mirino a Caltanissetta. Identificati 230 immigrati, trovata spada alla Provvidenza

Vanno avanti i controlli straordinari della Polizia di Stato a Caltanissetta nell'hinterland, che nel mese di novembre - dopo la strage di Parigi - ha...

Redazione
04 Dicembre 2015 08:52

Vanno avanti i controlli straordinari della Polizia di Stato a Caltanissetta nell'hinterland, che nel mese di novembre - dopo la strage di Parigi - ha alzato il livello di vigilanza controllando più di 230 stranieri, effettuato 65 perquisizioni personali e 5 domiciliari. Ed è notizia di ieri che alla Provvidenza è stata rinvenuta una spada di ferro di 80 centimetri nel quartiere Provvidenza. L’arma era nascosta all’interno di un intercapedine di un’abitazione abbandonata di via Ajala. Massima allerta sugli Internet point Anche nel capoluogo nisseno, sulla scia della circolare del Dipartimento della Pubblica Sicurezza finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati di natura terroristica e fondamentalista,il questore Bruno Megale ha rafforzato i controlli così come disposto in ambito di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica tenuto in Prefettura, e proseguiranno nei prossimi giorni. Le pattuglie della Polizia di Stato – della Sezione Volanti, della Digos e del Nucleo Prevenzione Crimine di Palermo, della Polizia Postale e della Polfer – affiancate dalle altre forze di polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale, hanno controllato e verificato la posizione di decine di stranieri, residenti e richiedenti asilo, trovati nei luoghi di usuale aggregazione, quali Villa Cordova, Stazione Ferroviaria, zone limitrofe a Pian del Lago e nei quartieri del centro storico cittadino. Sono stati eseguiti anche controlli agli internet point, con l’ausilio della Polizia Postale e agli esercizi di money transfer, con l’ausilio della Guardia di Finanza. Il questore Bruno Megale "Questa importante mole di controlli e accertamenti, con l’esclusione di qualche straniero privo di documenti, che è stato condotto per identificazione presso l’Ufficio Immigrazione della Questura, allo stato, non ha fatto emergere segnali allarmistici, poiché le perquisizioni hanno avuto esito negativo e i controlli eseguiti presso le abitazioni, gli internet point e i money transfer sono risultati regolari", dice il questore Megale. E durante questi controlli, lunedì scorso in Via Ajala gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti, coadiuvati da una pattuglia della Polizia Municipale, hanno rinvenuto e sequestrato una spada di ferro di colore nero. L’arma è stata rinvenuta all’interno di un intercapedine di una finestra di un’abitazione fatiscente abbandonata: gli agenti hanno proceduto ad eseguire una minuziosa perquisizione della casa poiché, lunedì sera, al 113 era stata segnalata la presenza di persone coinvolte in una rissa, ma quando sul posto sono arrivate le pattuglie della Polizia, tutti quanti s'erano dileguati.

Caltanissetta, controlli antidroga della Polizia: giovane sorpreso con marijuana, segnalato alla Prefettura
News Successiva
Studentessa abusata, lo sfogo dei nisseni a La vita in diretta: "Stranieri pericolosi, siamo terrorizzati"

Ti potrebbero interessare

Commenti

Antiterrorismo, internet point nel mirino a Caltanissetta. Identificati 230 immigrati, trovata spada alla Provvidenza

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta