ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Anas: “Ok del Cipe, in arrivo 127,4 milioni di euro per le strade siciliane
Cronaca
visite70

Anas: “Ok del Cipe, in arrivo 127,4 milioni di euro per le strade siciliane

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) ha approvato il Contratto di Programma 2015 realizzazione di 254 interventi sulla...

Redazione
07 Agosto 2015 13:54

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) ha approvato il Contratto di Programma 2015 realizzazione di 254 interventi sulla rete stradale nazionale, per un valore economico di 1 miliardo e 115 milioni circa di euro. Si tratta di interventi di vario genere che riguarderanno per la maggior parte completamenti di itinerari e manutenzione straordinaria riservando una piccola quota anche per lavori in corso e fondi per la progettazione. In particolare nelle Regioni del Mezzogiorno il Contratto di Programma Anas prevede i seguenti investimenti in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. E’ in questa regione che andrà la maggior percentuale di fondi (127, 4 milioni di euro pari all’11,68%) da usare in 42 interventi. “Il nuovo contratto di Programma - ha commentato il presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani - costituisce un fortissimo cambiamento, una vera e propria discontinuità rispetto al passato, perché pone al centro della nostra attività la manutenzione straordinaria della rete stradale ed autostradale e persegue l’obiettivo strategico di valorizzare e conservare gli asset esistenti, che costituiscono il grande patrimonio che Anas ha in gestione. Un patrimonio che è costituito dalla grande rete delle strade statali che attraversano il nostro Paese”. Il nuovo Contratto di Programma tra Anas e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti si caratterizza, inoltre, rispetto al passato per una ulteriore importante e significativa novità: per la prima volta l’Azienda verrà valutata sulla base di precisi indicatori di performance che misureranno la qualità dei servizi offerti da Anas ai propri clienti, prevedendo anche penali specifiche. “Per Anas – ha concluso il Presidente Armani – gli indicatori di performance costituiranno una ulteriore sfida al raggiungimento di maggiori standard di qualità, sia per i servizi ai nostri clienti, sia per la conservazione del patrimonio stradale (pavimentazione, segnaletica verticale, illuminazione, etc.)”.

Partorire in Italia, che odissea. Esce il libro-inchiesta della giornalista nissena Rossana Campisi
News Successiva
Maltempo incombe sulla Sicilia: previsti temporali nel weekend

Ti potrebbero interessare

Commenti

Anas: “Ok del Cipe, in arrivo 127,4 milioni di euro per le strade siciliane

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta