ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Amore e giustizia, sentenza della Cassazione: la gelosia morbosa configura il reato di maltrattamenti
Cronaca
visite185

Amore e giustizia, sentenza della Cassazione: la gelosia morbosa configura il reato di maltrattamenti

La «gelosia morbosa» connotata da «insistente contestazione di tradimenti inesistenti, ispezione costante del telefono del partner, reiterate richiest...

Redazione
15 Maggio 2015 08:29

La «gelosia morbosa» connotata da «insistente contestazione di tradimenti inesistenti, ispezione costante del telefono del partner, reiterate richieste di test del dna sui figli» configura il reato di maltrattamenti: si tratta di una «vessazione psicologica» punita dalla legge. Lo sottolinea la Cassazione, rinviando alla Corte d’appello di Palermo il processo a un marito ultrageloso, secondo cui, tra l’altro, la moglie avrebbe dovuto lasciare il posto di assistente di volo perché è un lavoro «non adatto a donne per bene». Il coniuge roso dal tarlo della gelosia era stato assolto dall’accusa di maltrattamenti nel maggio 2014, mentre la Corte d’appello aveva confermato la condanna per stalking che gli era stata inflitta in primo grado: un anno e sei mesi di reclusione oltre a una provvisionale di cinquemila euro. Il collegio di secondo grado aveva basato l’assoluzione sul fatto che la vita di coppia era caratterizzata da una certa «animosità» e che non si era raggiunta la prova della «consapevolezza» del marito di causare alla moglie «un turbamento psichico e morale». Un giudizio ora ribaltato dalla sesta sezione della Suprema Corte, secondo cui è reato condizionare il coniuge nella vita quotidiana e nelle scelte lavorative sottoponendolo a continue vessazioni. «Assillare costantemente» il partner con «continui comportamenti ossessivi e maniacali ispirati da gelosia morbosa» è un maltrattamento. In questo modo piazza Cavour ha accolto il ricorso della procura della Corte d’appello di Palermo che si era opposta all’assoluzione accordata al marito gelosissimo e morboso.

Caltanissetta, veleni sulla Polizia Municipale. Caccia ai "corvi" della lettera anonima sul comandante
News Successiva
Guerra di mafia, chiesta condanna a 10 anni per falso pentito. "Voleva uccidere magistrato antimafia di Caltanissetta"

Ti potrebbero interessare

Commenti

Amore e giustizia, sentenza della Cassazione: la gelosia morbosa configura il reato di maltrattamenti

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852