ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Alla Scala dei Turchi spunta il cartello "proprietà privata". La denuncia di Mareamico, il sindaco: "La scogliera è nostra"
Cronaca
visite178

Alla Scala dei Turchi spunta il cartello "proprietà privata". La denuncia di Mareamico, il sindaco: "La scogliera è nostra"

"Proprietà privata" è la scritta in alcuni cartelli che sono spuntati sulla scogliera di marna bianca della scala dei Turchi, destinata a diventare pa...

Redazione
26 Agosto 2015 14:37

"Proprietà privata" è la scritta in alcuni cartelli che sono spuntati sulla scogliera di marna bianca della scala dei Turchi, destinata a diventare patrimonio dell'umanità con il sigillo dell'Unesco. A segnalarlo, condividendo le foto su Facebook, è l'associazione Mareamico di Agrigento. "Il proprietario ha delimitato l'area sistemando dei paletti che indicano la proprietà privata per comunicarlo ai terzi ed evitare che possano incorrere in incidenti, come avvenuto nei giorni scorsi, considerando che la zona in alcuni tratti è particolarmente scivolosa", spiega l'avvocato Salvatore Palillo, legale di Ferdinando Sciabbarrà che è il proprietario dell'area. A fine luglio, infatti, un'anziana signora si era procurata una frattura del femore scivolando sulla scogliera. Dopo la collocazione di quei cartelli però, chi sale sulla scogliera di marna bianca rischia anche di commettere il reato di violazione di terreno privato per il quale si procede a querela della parte offesa. "La scogliera è nostra, è dell'umanità intera - incalza il sindaco di Realmonte Lillo Zicari - . Chiederemo la riperimetrazione".

La dea bendata a Caltanissetta bacia giocatore: con 10eLotto vinti 31mila euro puntando un euro
News Successiva
Il ponte crollato a Misteci, a settembre la gara d'appalto per la costruzione. Pronto progetto per 70mila euro

Ti potrebbero interessare

Commenti

Alla Scala dei Turchi spunta il cartello "proprietà privata". La denuncia di Mareamico, il sindaco: "La scogliera è nostra"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852