Seguo News
A+
A
A-
Agrigento e Caltanissetta in un documentario di 210 minuti: il bando di gara del Distretto Valle dei Templi
Cronaca
Visite2

Agrigento e Caltanissetta in un documentario di 210 minuti: il bando di gara del Distretto Valle dei Templi

Il Distretto Turistico Regionale Valle dei Templi, consorzio pubblico-privato, a cui aderiscono un centinaio di imprese e associazioni della filiera t...

Redazione
10 Settembre 2015 10:43

Il Distretto Turistico Regionale Valle dei Templi, consorzio pubblico-privato, a cui aderiscono un centinaio di imprese e associazioni della filiera turistica e 21 Comuni, tra cui Caltanissetta, con l'intento di perseguire la sua mission di attuare interventi necessari alla qualificazione dell’offerta turistica e di promuovere il marketing dell’area distrettuale, propone la realizzazione di un format televisivo di divulgazione culturale, con attenzione alle persone, ai luoghi, all'ambiente, alla storia del territorio. Il prodotto televisivo dovrà contenere una serie di 7 episodi, della durata di circa 30 minuti ciascuno, attraverso i quali esplorare singolarmente la realtà etnica, storica e sociale dei territori del Distretto Turistico. Gli episodi riguarderanno le seguenti aree, accorpate secondo criteri di analogia etnografica e di vicinanza geografica: Episodio 1: Agrigento – Porto Empedocle – Realmonte Episodio 2: Gela – Butera – Riesi – Palma di Montechiaro Episodio 3: Mussomeli – Acquaviva Episodio 4: Caltanissetta – San Cataldo - Pietraperzia Episodio 5: Raffadali – Joppolo – Sant'Elisabetta Episodio 6: Aragona – Campofranco – Favara Episodio 7: Sutera – Milena – Montedoro Si utilizzerà il linguaggio audiovisivo – in questo caso con un taglio documentaristico – per riuscire a fornire un quadro completo dal punto di vista artistico e documentale rispetto a luoghi, zone, curiosità e attrazioni. Ciascun episodio durerà circa 25/30 minuti, e sarà incentrato su più Comuni – o territori – del Distretto, privilegiando quelli con il maggior numero di abitanti. I prodotti devono essere realizzati in Full HD (minimo) con montaggio non lineare, sarà valutata come offerta migliorativa l’utilizzo del Drone per le riprese. E’ richiesta la disponibilità di una troupe, preferibilmente unica, per rendere continuità al taglio professionale prescelto dei 7 episodi, per il previsto totale di 30 giorni lavorativi in 2 mesi, dei quali 21 di riprese e 9 di post-produzione. Gli episodi dovranno essere prodotti in lingua italiana e in lingua inglese. Possono partecipare tutti i soggetti abilitati a produrre con propri mezzi ed organizzazione format televisivi, video e spot promozionali, cortometraggi, attività di comunicazione e marketing che siano in possesso di: cittadinanza italiana (se singoli); sede in Italia; iscrizione alla Camera di Commercio Codice ATECO J – servizi di informazione e comunicazione; certificato di regolarità contributiva. Il Compenso previsto per il servizio di produzione dei 7 episodi video è stabilito in € 7.500,00 (Settemilaecinquecento/00) omnicomprensivo di IVA e contributi eventuali. Il compenso è soggetto a ribasso in sede di offerta dei concorrenti. L'offerta dovrà essere presentata in busta chiusa, in lingua italiana, secondo le seguenti modalità: a mezzo raccomandata R/R o con consegna a mano, all’indirizzo Distretto Turistico Regionale Valle dei Templi, Viale della Vittoria 309 – 92100 Agrigento entro le ore 13:00 del 15 settembre 2015. E’ ammessa la presentazione dell’offerta a mezzo @pec al seguente indirizzo:distrettovalledeitempli@pec.it Guarda il PDF e il bando di concorso

"Danno d'immagine alla Polizia dopo l'arresto", Corte dei Conti condanna ex commissario nisseno a risarcire il ministero
News Successiva
Trazzera chiusa e maltempo, il grillino Cancelleri spara a zero contro Crocetta. "Sicilia sott'acqua per colpa vostra"

Ti potrebbero interessare

Commenti

Agrigento e Caltanissetta in un documentario di 210 minuti: il bando di gara del Distretto Valle dei Templi

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013. Direttore responsabile: Rita Cinardi.