ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Coronavirus, recupero "miracoloso" per una paziente al Sant'Elia di Caltanissetta: anziana dimessa dalla Terapia Intensiva
Cronaca
visite9059

Coronavirus, recupero "miracoloso" per una paziente al Sant'Elia di Caltanissetta: anziana dimessa dalla Terapia Intensiva

La donna è rimasta intubata per circa due settimane e alla fine è stata estubata e adesso potrà continuare la sua degenza al reparto di Malattie Infettive

Rita Cinardi
27 Ottobre 2020 19:22

Il viaggio in Sicilia era stato un'occasione per rivedere i parenti poi però è arrivata quella strana tosse e la febbre e la vacanza si è trasformata in un incubo. E come nei peggiori incubi però, alla fine, grazie alla tenacia dei medici e degli infermieri dell'ospedale Sant'Elia, una donna di 75 anni si è risvegliata vincendo la sua battaglia contro la fase più acuta del coronavirus. Oggi pomeriggio è stata dimessa dal reparto di Rianimazione Covid una donna di 75 anni proveniente dalla Svizzera. Un mese fa sono cominciati i primi sintomi del Covid fino a quando è stata portata all'ospedale di Sciacca dove è risultata positiva. Da qui il trasferimento, il 3 ottobre, al reparto di Malattie Infettive dell'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta dove è arrivata con una polmonite bilaterale e una severa insufficienza respiratoria. Fino a quando le condizioni sono ulteriormente precipitate ed è stato disposto il trasferimento in Rianimazione. Qui la donna è rimasta intubata per circa due settimane e alla fine è stata estubata e adesso potrà continuare la sua degenza al reparto di Malattie Infettive dove adesso si trova in buone condizioni. "Il suo quadro respiratorio era gravissimo - spiega il primario del reparto Giancarlo Foresta - ed è stata in fin di vita per diverso tempo. Ma anche nel suo caso non abbiamo perso la speranza. Noi non molliamo mai, neanche quando i pazienti possono sembrare ormai in condizioni disperate.  E così è stato per la paziente che alla fine ha recuperato sia perché ha risposto bene alle terapie ma anche grazie alla perseveranza del gruppo dei rianimatori. La paziente è stata trattata con i farmaci previsti dai protocolli, cortisone, eparina e con la ventilazione. Siamo molto soddisfatti di questo risultato e non abbassiamo la guardia. Quello che ricordo è che per avere chance di guarigione i pazienti vanno trattati fin da subito già a domicilio dai medici di famiglia e dalle Usca per evitare che arrivino in Terapia Intensiva dove vengono ricoverati con quadri clinici drammatici".  (Foto Seguo News)

Nuovo "Stop" della Cassazione ai verbali elevati con autovelox: si conferma la linea dura della Suprema Corte
News Successiva
Coronavirus, in Sicilia 860 casi e 10 morti: più di 100 pazienti in terapia intensiva, oltre 21900 contagi in Italia
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Coronavirus, recupero "miracoloso" per una paziente al Sant'Elia di Caltanissetta: anziana dimessa dalla Terapia Intensiva
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta