ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Coronavirus. L'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta inserito nello studio "Tocivid-19"
Cronaca
visite15345

Coronavirus. L'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta inserito nello studio "Tocivid-19"

Su alcuni pazienti selezionati in base a criteri clinici ristretti sarà somministrato il farmaco Tocilizumab. "Sarà - ha detto il primario di Rianimazione Giancarlo Foresta - una chance terapeutica in più"

Rita Cinardi
21 Marzo 2020 21:29

Anche l’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta è stato inserito nello studio “Tocivid-19” che valuterà l’efficacia e la sicurezza del Tocilizumab nel trattamento della polmonite da Covid-19. Ad annunciarlo è il direttore sanitario dell’Asp Marcella Santino che ha anche fatto presente che al Sant’Elia vengono già utilizzate tutte le terapie di supporto. “Come si è detto dovunque in questi giorni – spiega il direttore del reparto di Rianimazione, dove il farmaco sarà utilizzato, Giancarlo Foresta - uno dei farmaci adoperati per il trattamento della polmonite grave da Covid-19 che ha più suscitato l'interesse degli scienziati per i risultati ottenuti è il tocilizumab. Poiché l'evoluzione dell'infezione da Covid-19 sembra essere legata alla risposta di ciascun individuo all’infezione più che al virus stesso, per il trattamento dei casi gravi (tipicamente ricoverati presso le rianimazioni) è stato provato, seguendo l’esperienza cinese in attesa dell’uscita del vaccino, un farmaco (tocilizumab) con un potentissimo effetto antinfiammatorio specifico verso una sostanza prodotta dal nostro organismo (interleuchina 6) coinvolta nei meccanismi dell’infiammazione che, in poche parole, può essere tra quelle che contribuiscono al danno specie a livello polmonare. L’Aifa(Agenzia Italia del Farmaco) con la collaborazione della Fondazione Pascale di Napoli (aderente all’Istituto Nazionale Tumori) ha avviato lo studio multicentrico TOCIVID-19 (cui partecipano diversi centri In tutta Italia) per vedere se il Tocilizumab è veramente efficace nelle polmoniti gravi da Coronavirus 19. Anche il nostro ospedale, in particolare il reparto di Malattie Infettive e quello di Anestesia e Rianimazione, sono stati coinvolti in questi studio con la speranza di offrire ai nostri pazienti una chance terapeutica in più in una malattia che sta mettendo a dura prova le risorse sanitarie mondiali. Nei primi giorni della prossima settimana dovremmo ricevere le prime dosi per somministrarle a pazienti selezionati in base a criteri clinici ristretti secondo quanto previsto dallo studio. Tra le terapie, per i quattro pazienti finora ricoverati in terapia intensiva – conclude il primario Giancarlo Foresta - stiamo già utilizzando farmaci antiretrovirali, un antimalarico, il cortisone nelle dosi previste dai protocolli e soprattutto le ventilazioni invasive e non invasive che sono poi quelle salvavita”. Il direttore dell’Unità Operativa di Rianimazione Giancarlo Foresta ha fatto sapere anche che è stato modificato l'impianto di ventilazione di quello che prima era il blocco operatorio del quarto piano, dove è stata dedicata un’intera sala all’emergenza coronavirus (nella foto). E’ stato infatti realizzato un impianto a pressione negativa che impedisce la diffusione del virus nell'ambiente dell'ospedale. Sulla diffusione dell’epidemia, invece, nella nostra provincia il direttore sanitario Marcella Santino ha sottolineato: “In questo momento non possiamo fare previsioni perché siamo, nel nostro caso, nella fase iniziale. Ribadisco quindi l’importanza di rimanere a casa quanto più possibile, che è l’unico modo che abbiamo per fare prevenzione”.

Emergenza coronavirus. Nuovo record di morti, in 24 ore 793. Il totale dei deceduti è di 4.825
News Successiva
Il direttore generale dell'Asp: "A Caltanissetta i positivi sono in tutto 24, chiariremo con la Regione eventuali errori di conteggio"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Coronavirus. L'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta inserito nello studio "Tocivid-19"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta