ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Coronavirus. Bollettino Asp Caltanissetta, aumentano di 3 i ricoverati. Si aggrava paziente di Serradifalco
Cronaca
visite10153

Coronavirus. Bollettino Asp Caltanissetta, aumentano di 3 i ricoverati. Si aggrava paziente di Serradifalco

Altre 6 persone, ricoverate al Sant'Elia, provengono dalla provincia di Agrigento. Cinque in tutto le persone in terapia intensiva

Redazione
26 Marzo 2020 19:47

Coronavirus. Bollettino Asp Caltanissetta, aumentano di 3 i ricoverati. Si aggrava paziente di Serradifalco Sono 40 le persone contagiate in provincia di Caltanissetta dall’inizio dell’epidemia da coronavirus, di queste due sono le persone decedute: vale a dire il biologo nisseno di 58 anni morto l'11 marzo e il medico di Riesi. Adesso, dunque tra ricoverati al Sant'Elia, pazienti in isolamento domiciliare e ricoverati in altre province il totale è di 38. A questi vanno aggiunti 6 pazienti della provincia di Agrigento (2 ricoverati in terapia intensiva e 4 in malattie infettive). Si incrementa dunque di 3 unità, rispetto al giorno precedente, il numero di pazienti ricoverati nel reparto di  Malattie Infettive presso l’ospedale Sant’Elia.  Rimane costante a 19 il dato dei domiciliati e positivi al test, che si trovano a casa in sorveglianza attiva ed in condizioni non meritevoli di ricovero. “Il dato – ha fatto rilevare il direttore generale dell’Asp Alessandro Caltagirone -  è ovviamente suscettibile di futuri incrementi dovuti ai numerosi tamponi, test in corso di risultato. Sale da 4 a 5 il numero dei ricoverati in Terapia Intensiva poiché un paziente proveniente da Serradifalco, nella notte, si è aggravato. Viene inserito in via precauzionale nello schema ma in realtà il paziente pur avendo un quadro clinico meritevole di attenzione è risultato negativo al test per coronavirus ben due volte. Oggi pomeriggio – ha continuato il manager - è avvenuto un interessante e proficuo incontro con il Sindaco Roberto Gambino, il presidente dell’Ordine dei Medici Giovanni D’Ippolito, il direttore medico di Presidio, Lino Di Mattia, due direttori di area medica, Federico Vancheri e Giuseppe Mazzola, due direttori di area chirurgica, Giovanni Ciaccio e Nicola Reina e il direttore della Anestesia e Rianimazione Giancarlo Foresta per un confronto sull’assetto organizzativo del Presidio Ospedaliero per affrontare l’emergenza nella sua ipotetica progressione. Questi i dettagli per ogni comune: a Caltanissetta da inizio epidemia il totale dei contagiati  è pari a 20 (di cui 1 in terapia intensiva, 5 malattie infettive, 11 in isolamento domiciliare, 2 le persone ricoverate in altre province e 1 deceduto); Gela conta 2 positivi in isolamento domiciliare, Niscemi 2 positivi in isolamento domicialare e 1 persona ricoverata in altra provincia; Riesi 1 deceduto; San Cataldo 1 ricoverato in terapia intensiva, 5 in Malattie Infettive e 4 in isolamento domiciliare; Serradifalco 1 in terapia intensiva e 2 ricoverati in Malattie Infettive; infine sono 6 i ricoverati della provincia di Agrigento.  

Caltanissetta, c'è la terza vittima per coronavirus: muore in terapia intensiva un sancataldese
News Successiva
Nuova autocertificazione, ecco le sanzioni: 400 euro per chi esce a piedi senza motivo e 533 euro in macchina
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Coronavirus. Bollettino Asp Caltanissetta, aumentano di 3 i ricoverati. Si aggrava paziente di Serradifalco
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta