ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Convocate in urgenza dal prefetto di Caltanissetta le organizzazioni sindacali su presunte carenze al Cara di Pian del Lago. Le sigle: "No alle strumentalizzazioni"
Cronaca
visite2926

Convocate in urgenza dal prefetto di Caltanissetta le organizzazioni sindacali su presunte carenze al Cara di Pian del Lago. Le sigle: "No alle strumentalizzazioni"

La Prefettura disporrà un段spezione per verificare la condizione all段nterno del centro dopo la nota anonima di alcuni presunti operatori della struttura

Redazione
26 Agosto 2020 19:53

Le organizzazioni sindacali che rappresentano i lavoratori del Cara di Pian Del Lago sono stati ricevuti questa mattina dal prefetto Cosima Di Stani per affrontare le presunte carenze igienico-sanitarie e strutturali denunciate da una lettera aperta attribuita a non meglio precisati operatori della struttura.I sindacati Cisl Fp, Fp Cgil, Uil Temp, Snalv Confsal, Flaica Cub e le rsa dei lavoratori, attraverso una nota firmata dai segretari Salvatore Parello e Gianluca Vancheri, Rosanna Moncada, Giusy Strazzeri, Manuel Bonaffini, Filippo Sutera e sottoscritta anche dal prefetto Di Stani, nell’esprimere apprezzamento per l’operato e la determinazione del rappresentante del Governo e per i sacrifici fatti dalla ditta affidataria dell’appalto e di ogni singolo lavoratore che si occupa dell’accoglienza degli immigrati al Cara, si dissociano fortemente da quanto veicolato artatamente forse al fine di destabilizzare la situazione, già molto complessa.
Per questo i sindacati e i lavoratori, in modo corale, “prendono le distanze da ogni strumentalizzazione politica, da ogni voluto allarmismo privo di ogni qualsivoglia oggettiva fondatezza. Questo è un momento difficile, è un periodo grave che viviamo tutti e non è corretto alimentare allarmismi, nascondendosi nell’omertà dell’anonimato – continuano - . Non è buttando fango sul sacrificio quotidiano di tantissime persone che si ottiene il consenso o chissà quale altro obiettivo. Ci dissociamo fortemente da ogni forma di becero razzismo: per noi è importante mantenere i livelli occupazionali e garantire la dignità e la sicurezza in ambiente di lavoro, senza dimenticare di essere solidali con chi è più sfortunato di noi”.
Il prefetto ha manifestato la sua totale disponibilità affinché vengano monitorati i livelli di sicurezza all’interno della struttura, verificando personalmente, tramite un’attività ispettiva, la fondatezza di quanto denunciato alla collettività e garantendo il supporto alla ditta affidataria, assieme a tutte le organizzazioni sindacali affinché siano garantiti i dispositivi di protezione individuale e le adeguate misure di sicurezza a tutela dei lavoratori, degli ospiti della struttura e dell’intera collettività di Caltanissetta. 
 

Coronavirus: positivi un nisseno tornato da Pantelleria e un gelese rientrato dal Messico
News Successiva
Ricorso governo, Musumeci: Sicilia difenderà propria decisione davanti a giudice
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Convocate in urgenza dal prefetto di Caltanissetta le organizzazioni sindacali su presunte carenze al Cara di Pian del Lago. Le sigle: "No alle strumentalizzazioni"

Marcello

Cos'è l'ordinanza di Musumeci smuove chi non si è mai smosso?? Paura?? Il CARA va chiuso rassegnatevi a questa evidenza, la città ha dato !!

Il tuo messaggio stato correttamente registrato e sar valutato al pi presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta