ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Carabiniere ucciso 31 anni fa, fra gli indagati anche il gelese Orazio Tasca
Cronaca
visite1215

Carabiniere ucciso 31 anni fa, fra gli indagati anche il gelese Orazio Tasca

Il corpo della vittima, Pier Paolo Minguzzi di 21 anni, verrà riesumato. Il giovane venne sequestrato mentre rincasava e subito dopo ucciso

Redazione
10 Luglio 2018 21:18

Verrà riesumato il 25 luglio e portato all'istituto di medicina legale di Pavia il corpo di Pier Paolo Minguzzi, il 21enne di Alfonsine (Ravenna), studente universitario, famiglia di imprenditori e carabiniere di leva alla caserma di Mesola (Ferrara) sequestrato il 21 aprile 1987 mentre rincasava e probabilmente ucciso quasi subito dai rapitori. In mattinata in Procura l'incarico per stabilire la causa della morte del ragazzo, e analizzare eventuali profili di Dna sui resti, è stato affidato al medico legale Giovanni Pierucci e al genetista Carlo Previderè.
    L'indagine di polizia, coordinata dai Pm Alessandro Mancini e Marilù Gattelli, vede tre persone indagate in concorso per sequestro di persona, omicidio aggravato e occultamento di cadavere: Orazio Tasca, 54enne originario di Gela, da tempo residente a Pavia; Angelo Del Dotto, 55enne nato a Palmiano e residente ad Ascoli Piceno e come il primo all'epoca carabiniere ad Alfonsine; l'idraulico 62enne di Alfonsine Alfredo Tarroni.(Ansa)

Gela, raggiravano anziani e si impossessavano dei loro soldi: arrestate tre persone
News Successiva
Gela, violentata dopo la discoteca: arrestato un ventenne

Ti potrebbero interessare

Commenti

Carabiniere ucciso 31 anni fa, fra gli indagati anche il gelese Orazio Tasca

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Realizzazione Siti web Caltanissetta