ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Caltanissetta, simulazioni Onu: 29 studenti del liceo classico in partenza per New York
Attualita
visite247

Caltanissetta, simulazioni Onu: 29 studenti del liceo classico in partenza per New York

Anche quest’anno il Liceo Classico, Linguistico, Coreutico “R. Settimo” collabora United Network, ente partner di scuole ed Università (Harvard, ad es...

Redazione
05 Febbraio 2017 18:03

Anche quest’anno il Liceo Classico, Linguistico, Coreutico “R. Settimo” collabora United Network, ente partner di scuole ed Università (Harvard, ad esempio) che organizza simulazioni ONU in tutta Europa per gli studenti del nostro continente, ed ha la mission di rendere i giovani protagonisti dei processi mondiali che coinvolgono anche il nostro paese, dotandoli di strumenti critici che li facciano riflettere e li rendano in grado di dibattere sulla realtà. IMUN Italia sostiene lo sviluppo di pratiche diplomatiche ed incoraggia gli studenti alla conoscenza dei problemi più scottanti di storia contemporanea (e di attualità sociale). Dal 2011 su scala nazionale è nato il progetto IMUN (Italian Model United Nations), con un percorso didattico articolato che prevede una prima fase di approccio al metodo (Delegate Training Course) ed una giornata di simulazione diplomatica effettiva, in cui gli studenti dovranno rappresentare uno dei 193 membri delle Nazioni Unite, come delegati. Il 30 e 31 gennaio e 1 febbraio si sono svolte le sedute IMUN a Catania. Hanno partecipato 144 studenti provenienti da istituti e licei superiori della Sicilia orientale. Il liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R Settimo”, ha partecipato con 8 studenti in qualità di delegati di altrettanti Paesi che hanno simulato i lavori dell'assemblea delle Nazioni Unite, dibattendo il tema dei rifugiati politici in Europa. Nei tre giorni della conferenza i giovani delegati hanno presentato le posizioni dei Paesi da loro rappresentati, dibattuto la questione da diversi punti di vista ed elaborato una risoluzione propositiva sul problema.La lingua veicolare è stata rigorosamente l'inglese per tutta la durata dei lavori. Il sindaco di Catania On. E. Bianco ha portato il saluto della città e sottolineato la valenza educativa e formativa della Conferenza. Sono stati premiati i Best Delegates e attribuite le Mention of Honour alle studentesse del Liceo: Realdon Maria Elisabetta 5AL (Best Delegate) - Giulia Crapanzano 3BL (Mention of Honour), Cloe Randazzo 5AL (Mention of Honour) Giorgia Ferraro 4BL (Mention of Honour). IL Liceo R. Settimo, parteciperà dal 21 febbraio al 1 marzo 2017 ai lavori di GCMUN (Global Citizens Model United Nations) a New York con una delegazione di 29 studenti e studentesse di diverse classi. L’attività rappresenta, come sottolinea la Dirigente dell’Istituto Irene Cinzia Maria Collerone, un momento di full immersion nella lingua straniera e permette agli studenti di uscire dal guscio per avere una visione ampia ed articolata della realtà che li circonda, permettendo loro di confrontarsi di apprendere facendo (learning by doing) con una visione plurale dei problemi, sempre alla ricerca delle soluzioni.

Omicidio Varani: il Pm chiede 30 anni per Manuel Foffo, per Prato il rinvio a giudizio
News Successiva
Dalla tavola alla cosmesi: cresce del 325% il consumo di lumache da parte degli italiani

Ti potrebbero interessare

Commenti

Caltanissetta, simulazioni Onu: 29 studenti del liceo classico in partenza per New York

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
Adriano Rabiolo Fisioterapista Caltanissetta