ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Caltanissetta, scende dal treno e un cane randagio lo azzanna per due volte
Cronaca
visite452

Caltanissetta, scende dal treno e un cane randagio lo azzanna per due volte

Partito da Trento per andare a Palermo da Caltanissetta, appena sceso dal treno, è stato aggredito e azzannato da un cane randagio. Lo stesso cane poi...

Redazione
26 Febbraio 2017 16:46

Partito da Trento per andare a Palermo da Caltanissetta, appena sceso dal treno, è stato aggredito e azzannato da un cane randagio. Lo stesso cane poi lo ha morso una seconda volta. La disavventura ha avuto un seguito negli uffici della Polfer dove il malcapitato ha presentato regolare denuncia. Antonio Formica, sancataldese di origine, era diretto nel capoluogo isolano dove avrebbe dovuto incontrare il comandante della caserma “Scianna” dove aveva svolto il servizio militare. A Caltanissetta l’imprevisto e non di poco conto. A raccontarlo è lo stesso protagonista: «Dovevo recarmi in biglietteria e acquistare il biglietto per proseguire verso Palermo. Ho avuto il tempo di scendere dal treno che un randagio si è avvicinato mordendomi al polpaccio e lacerandomi i pantaloni. Sono riuscito a liberarmi a stento ma quel cane è tornato alla carica mordendomi una seconda volta e nessuno fra i responsabili dello scalo ferroviario a cui ho chiesto notizie che sapeva darmi informazioni plausibili sulla presenza di un branco all’interno della stazione ferroviaria. Ho rifiutato le medicazioni ma certamente essere azzannati da un meticcio non appena scendi da un treno non è un bel biglietto di visita per Caltanissetta”.(Stefano Gallo, Giornale di Sicilia)

Caltanissetta, via Xiboli: auto vola in una scarpata, conducente miracolosamente illeso
News Successiva
Caltanissetta, anziana investita cade e batte la testa: è in prognosi riservata

Ti potrebbero interessare

Commenti

Caltanissetta, scende dal treno e un cane randagio lo azzanna per due volte

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852