ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Caltanissetta. Piscina comunale chiusa da mesi, l'ex giunta Ruvolo: "Ci risiamo con le bugie"
Politica
visite1298

Caltanissetta. Piscina comunale chiusa da mesi, l'ex giunta Ruvolo: "Ci risiamo con le bugie"

Per la vecchia giunta guidata da Ruvolo la nuova amministrazione "parla di eredità quando si tratta di problemi per poi prendersi i meriti di vecchi progetti"

Redazione
16 Febbraio 2020 10:54

“Ci risiamo, ahinoi!Nel corso dell’ultimo consiglio comunale avente ad oggetto i problemi relativi alla riapertura della piscina comunale, la maggioranza, per bocca del suo capogruppo e del Sindaco, non ha perso tempo nell’evidenziare lo stato in cui hanno, a loro dire, “ereditato” gli impianti sportivi e più in generale gli immobili comunali. V’è di più. Gli stessi non hanno perso tempo ad elencare tutti i progetti in itinere i cui finanziamenti sono in realtà stati ottenuti dall’amministrazione precedente ma che fanno intendere essere il frutto del lavoro del nuovo esecutivo in quanto inseriti nel loro programma. Invero, l’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro della Regione Siciliana, nell’ambito dell’avviso 9.6.6, ha diramato attraverso il DDG 2270 del 15/11/18 la graduatoria per interventi richiesti dall’allora Amministrazione Comunale (si evidenzia come siano stati lasciati “in eredità” più di 40 milioni di Euro di finanziamenti già ottenuti).  Nello specifico sono stati ammessi a finanziamento gli interventi (per un totale di circa €800.000) riguardanti i lavori di Completamento del restauro del piano nobile e risanamento conservativo di Palazzo Moncada per un totale finanziato di € 510.000; i lavori di manutenzione straordinaria dell’impianto sportivo di via Rochester (pista di pattinaggio) per un totale di €99.787,89; i lavori di manutenzione straordinaria dell’impianto sportivo (basket) e ricreativo di via Dalmazia per un totale di €96.411,16; i lavori di manutenzione straordinaria dell’impianto sportivo (campetto di calcio) di via Cesare Pavese e riqualificazione dell’area a verde circostante per un totale di €99.832,09. In aggiunta a questi, la precedente amministrazione ha ottenuto, circa un anno fa, un finanziamento da parte dell’Assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità per ciò che riguarda la realizzazione dell’impianto fotovoltaico sulla copertura dello stadio “M. Tomaselli” e il relamping delle torri faro per un importo di circa €745.000. Questo intervento si è ottenuto perché inserito nel PAES (Piano di Azione per l’Energia Sostenibile) approvato dal precedente consiglio comunale. All’interno di questo piano, sono stati previsti degli interventi nell’ambito del risparmio energetico per ciò che concerne anche la piscina comunale (ad Aprile del 2019 si è ottenuto un finanziamento di circa €27.000 per l’aggiornamento del PAESc, propedeutico all’ottenimento di successivi finanziamenti nell’ambito della mobilità sostenibile, del risparmio energetico e dell’utilizzo di energie rinnovabili, i cui bandi saranno inseriti nella nuova programmazione PO-FESR a partire dal 2021 e di cui non si ha notizia circa gli adempimenti che l’ente avrebbe dovuto effettuare in questi mesi). Innumerevoli sono, altresì, tutti gli interventi di manutenzione straordinaria effettuati in questi anni e che hanno riguardato lavori edili e messe a norma di impianti elettrici, termici, antincendio, etc. della maggior parte degli immobili comunali (Palazzo del Carmine, Biblioteca “Scarabelli”, scuole, sedi distaccate, impianti in generale, etc.) e che hanno riguardato anche l’abbattimento delle barriere architettoniche (realizzazione di un parco giochi inclusivo a San Luca, realizzazione di diversi scivoli in altrettanti marciapiedi della città, messa in funzione dell’ascensore presso la biblioteca “Scarabelli”, solo per citarne alcuni). Pare ovvio evidenziare che questi interventi non sono assolutamente bastevoli al fabbisogno di manutenzione dell’ente ma non si può certo far credere che non sia stato fatto nulla negli ultimi anni e addirittura far passare come propri i meriti che invece andrebbero riconosciuti, “per trasparenza”, ad altri. Chi ha riferito in aula conosce tutto questo? Ed inoltre, per quanto altro tempo dovremo rivendicare i nostri progetti, fatti credere come progettualità del nuovo esecutivo? Quanto altro tempo i cittadini dovranno attendere per conoscere l’idea di sviluppo del nostro territorio da parte della nuova amministrazione?“
 
 
Giovanni Ruvolo
Felice Dierna
Maria Grazia Riggi
Carlo Campione
Giovanni Guarino
Pasquale Tornatore
Giuseppe Tumminelli

La consigliera Matilde Falcone replica ad Arialdo Giammusso: "Sue dichiarazioni farneticanti, se ha perso alle elezioni se ne faccia una ragione"
News Successiva
Arialdo Giammusso lascia Diventerà Bellissima: "In consiglio comunale troppi inchini al sindaco e al M5S"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Caltanissetta. Piscina comunale chiusa da mesi, l'ex giunta Ruvolo: "Ci risiamo con le bugie"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta