ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Caltanissetta, la Dia confisca beni a due soggetti "vicini" a Cosa Nostra
Cronaca
visite1576

Caltanissetta, la Dia confisca beni a due soggetti "vicini" a Cosa Nostra

Personale della Direzione Investigativa Antimafia di Caltanissetta sta procedendo all’esecuzione di due decreti di confisca, entrambi emessi dal local

Redazione
28 Marzo 2017 07:16

Personale della Direzione Investigativa Antimafia di Caltanissetta sta procedendo all’esecuzione di due decreti di confisca, entrambi emessi dal locale Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione, nei confronti dell’imprenditore CAMMARATA Alberto, 47enne di Gela (CL), e di PRIVITERA Giovanni, 61enne di Vallelunga Pratameno (CL), a seguito di indagini patrimoniali che hanno consentito di aggredire i patrimoni illecitamente accumulati dagli stessi. Al CAMMARATA, risultato “a disposizione” dell’associazione mafiosa di Gela e in rapporto d’affari con la stessa tramite società a lui riconducibili, è stata applicata, con la medesima decretazione (emanata su proposta del Direttore della D.I.A.), la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno nel comune di residenza per la durata di anni due. Invece, nei riguardi del PRIVITERA, “uomo d’onore” della famiglia mafiosa di Vallelunga Pratameno (CL), l’odierno provvedimento è stato emesso su proposta del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Caltanissetta. Oggetto delle confische, in corso di esecuzione, risultano essere n. 4 aziende – di cui n. 2 a Gela (CL), n. 1 a Vallelunga Pratameno (CL) e n. 1 a Milano, n. 3 immobili, n. 60 terreni situati nelle province di Caltanissetta e Palermo, nonché numerosi rapporti bancari.

Travolta da un furgone, anziana muore dopo 2 giorni: 10 indagati a Caltanissetta
News Successiva
Caltanissetta, aggressione in pronto soccorso: ubriaco si scaglia contro operatore
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Caltanissetta, la Dia confisca beni a due soggetti "vicini" a Cosa Nostra
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta