ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Caltanissetta, inaugurata la Casa delle Culture e del Volontariato: sarà punto di riferimento per la città
Attualita
visite71

Caltanissetta, inaugurata la Casa delle Culture e del Volontariato: sarà punto di riferimento per la città

Venerdì 17 Marzo 2017 è stata inaugurata la Casa delle Culture e del Volontariato, dopo un anno e mezzo dalla consegna da parte del Comune di Caltanis...

Redazione
18 Marzo 2017 10:58

Venerdì 17 Marzo 2017 è stata inaugurata la Casa delle Culture e del Volontariato, dopo un anno e mezzo dalla consegna da parte del Comune di Caltanissetta al Movimento di Volontariato Italiano. In questa struttura sono attive tre organizzazioni di volontariato (Mo.V.I. -FORUM Provinciale del terzo settore di Caltanissetta - CESVOP diCaltanissetta) che rappresentano circa 100 associazioni, alcune delle quali con la sede legale qui. Se noi ci troviamo qui è grazie alla precedente amministrazione,ad un finanziamento del Ministro degli Interni, alla supervisione di Sua Eccellenza Prefetto di Caltanissetta, degli ex assessori (Cavaleri, Pastorello, Castiglione), all’ing. Garito, al Geom. Buffone, alla dott.ssa Di Gesù, al dott. Bennardo. Ovviamente anche grazie, in modo particolare, all’attuale amministrazione comunale, con a capo il sindaco Giovanni Ruvolo, l’assessore Carlo Campione e il dirigente Giuseppe Intilla, abbiamo ottenuto la consegna della struttura gratuitamente con a nostro carico le utenze. Dopo un periodo di organizzazione e, grazie alla presenza di due ragazze prese con il progetto Garanzia Giovani, abbiamo permesso alla struttura di rinascere ed essere accessibile tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00 e, in casi particolari, anche il sabato e la domenica. Tutto questo ha permesso alle varie organizzazioni di volontariato di conoscersi tra loro, progettare insieme e, quindi, di dare voce alle singole associazioni, facendosi conoscere dalla cittadinanza. Oggi siamo un punto di riferimento per la città e per i cittadini. Abbiamo circa 300 contatti mail, siamo presenti nella pagina Facebook “Casa della Culture e del Volontariato Caltanissetta”, operiamo corsi di formazione, organizziamo convegni cittadini (provinciali, regionali e nazionali). Abbiamo rapporti con le scuole, con le parrocchie, con i comitati di quartiere, con professionisti e vari ordini professionali.Abbiamo costituito un’aula adibita a biblioteca grazie alle donazioni di vari libri dai singoli cittadini e dalle associazioni. Teniamo mostre fotografiche, di pittura e di oggetti realizzati dalle varie associazioni. Ci occupiamo della distribuzione mensile del banco alimentare. Siamo attivi per l’integrazione delle varie culture. Infatti per due anni abbiamo ricordato la morte dell’eroe del KashmirMaqboolButt con un convegno seguito da una cena preparata dai ragazzi pakistani (infatti tra le nostre associazioni ve ne è una con ragazzi pakistani: associazione “Migranti Solidali”). Crediamo molto nell’integrazione con gli immigrati presenti sul nostro territorio e nelle varie comunità. Si sono tenuti per loro: lezioni di italiano, corsi di computer, lezioni di inglese. Ci hanno anche aiutato con la pulizia dei locali per questa importante occasione. Èda quello detto sinora che è nato il nome “Casa delle Culture e del Volontariato”. A nome di tutte le associazioni che rappresento ringrazio tutti i presenti all’inaugurazione e, in modo particolare, la dott.ssa Andolina Elettra che è una delle due ragazze che ha iniziato questa avventura con me, continuando dopo la fine del progetto Garanzia Giovani come volontaria, sempre disponibile a collaborare con tutti, sempre con un sorriso. Un ultimo ringraziamento va alla signora Garofaro Teresa, responsabile cerimoniale del gabinetto del sindaco, per le sue capacità ma anche per la sua tenacia e competenza. Dopo la richiesta dell’associazione “Onde donneinmovimento” di intitolare la struttura a Letizia Colajanni, una volontaria come noi, a partire dall’inaugurazione di venerdì, all’interno della struttura vi sarà una targa che ricorderà il suo nome e i suoi meriti. All’inaugurazione e ed intitolazione a Letizia Colajanni sono intervenuti il sindaco della città di Caltanissetta Giovanni Ruvolo, il Prefetto Maria Teresa Cucinotta, l’Assessore comunale alla solidarietà Carlo Campione, il rappresentante del Mo.V.I Filippo Maritato, Viceportavoce Forum Provinciale del Terzo Settore di Caltanissetta Nicolò Boccadutri, il Referente Ce.S.Vo.P. di Caltanissetta Paola Città, il Presidente Associazione Onde donneinmovimento Loredana Rosa, l’Ispettrice Infermiere Volontarie C.R.I. Regione SiciliaS.lla Anna Dimarzo e il Referente Regionale Associazione Toponomastica FemminileEster Rizzo. Hanno partecipato alla manifestazione il questore di Caltanissetta, il dirigente alla solidarietà, la Croce Rossa Italiana provinciale e regionale, i rappresentanti dell’associazione Bersaglieri, la Protezione Civile (Protezione Civile di Caltanissetta e Pantere Verdi), il Presidente del Consiglio Montagnini, i rappresentanti dell’ASP di Caltanissetta, il Giudice Gabriella Tomai, il Vicario Giuseppe La Placa e vari consiglieri comunali. Per tanto questa è la Casa di tutti e, in modo particolare, di chi ha bisogno, pur sempre rispettando le regole e la gestione della Casa. Fare volontariato migliora non solo la vita degli altri ma soprattutto la propria, non importa quale sia il settore ci si impegni, l’importante è che si abbia a cuore quello che si compie.

Caltanissetta, il tedoforo della prevenzione per vincere la battaglia contro il cancro
News Successiva
Parigi, terrore all'aeroporto di Orly: assalitore ucciso in una sparatoria

Ti potrebbero interessare

Commenti

Caltanissetta, inaugurata la Casa delle Culture e del Volontariato: sarà punto di riferimento per la città

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852