ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Caltanissetta, clandestini ridotti in schiavitù: pastore rischia 20 anni di carcere
Cronaca
visite314

Caltanissetta, clandestini ridotti in schiavitù: pastore rischia 20 anni di carcere

Era accusato di avere sfruttato e ridotto in schiavitù clandestini all’interno della sua azienda agricola. Imputazioni, pesantissime, tanto da trascin...

Redazione
21 Marzo 2017 21:51

Era accusato di avere sfruttato e ridotto in schiavitù clandestini all’interno della sua azienda agricola. Imputazioni, pesantissime, tanto da trascinare un imprenditore nisseno al cospetto della corte d'Assise.Èil cinquantottenne Salvuccio Pirrello (difeso dall'avvocato Davide Anzalone), che una prima volta era stato rinviato a giudizio, ma successivamente, quando l'istruttoria era già partita, è sopravvenuta una modifica alla normativa che ha fortemente inasprito le pene per il reato di riduzione in schiavitù, per cui adesso il nisseno rischia una condanna che va da un minimo di 8 anni di reclusione ad un massimo di 20. (Vincenzo Falci, Gds.it)

Caltanissetta, 28enne sorpreso a rubare carburante da un motocarro: denunciato
News Successiva
Caltanissetta, tornano in carcere due presunti mafiosi arrestati dalla Squadra Mobile

Ti potrebbero interessare

Commenti

Caltanissetta, clandestini ridotti in schiavitù: pastore rischia 20 anni di carcere

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852