ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Caltanissetta: bebè muore ad Agrigento, i genitori: "Dopo 2 mesi non sappiamo perché"
Cronaca
visite532

Caltanissetta: bebè muore ad Agrigento, i genitori: "Dopo 2 mesi non sappiamo perché"

Da oltre due mesi senza conoscere il motivo della scomparsa del loro primogenito. Questa è ciò che denuncia una giovane coppia di Sommatino, in provin...

Redazione
05 Ottobre 2013 11:23

Da oltre due mesi senza conoscere il motivo della scomparsa del loro primogenito. Questa è ciò che denuncia una giovane coppia di Sommatino, in provincia di Caltanisseta, che è ancora in attesa del referto sull’autopsia condotta sul corpo del piccolo Ciro Rindone, deceduto a pochi giorni dal parto lo scorso 16 luglio. Il personale medico dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento - sostiene in una nota lo Studio 3A che sta seguendo l'iter giudiziario per conto della coppia "non riuscendo a fornire una spiegazione sulla prematura scomparsa, aveva annunciato di voler condurre l’esame autoptico ma, da allora, Sara Torino e Paolo Rindone, genitori di Ciro, non hanno ricevuto alcuna notizia sui risultati che si sarebbero ottenuti". "Di fatto ancora non si comprende se l’autopsia sia stata effettivamente condotta poiché, come i genitori stessi riferiscono - commenta Ermes Trovò, amministratore di Studio 3A - nonostante i medici del San Giovanni di Dio abbiamo detto di aver proceduto, nessuna richiesta ufficiale è stata fatta precedentemente sottoscrivere ai genitori; ne risulta che vi sia un fascicolo aperto presso la Procura di Agrigento e che alcun magistrato abbia disposto l’esame autoptico. Tanto che Sara Torino e Paolo Rindone, assistiti da Studio 3A, hanno depositato nella giornata di ieri una denuncia contro ignoti presso il Tribunale ordinario di Agrigento per conoscere i motivi della scomparsa del piccolo Ciro". "La morte di un neonato per motivi apparentemente incomprensibili è certamente un dolore inimmaginabile – aggiunge Trovò –. Ma non sapere se l’autopsia sia stata effettivamente condotta è del tutto inaccettabile. Risulta impossibile comprendere perché ne la Procura non abbia aperto un fascicolo rispetto a questo caso, come di prassi dovrebbe accadere, nè come mai il personale medico dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento non abbia chiesto la formale autorizzazione ai familiari, dichiarando, a quanto riportano i nostri assistiti, di aver comunque proceduto all’esame del corpicino di Ciro Rindone. Auspichiamo che la querela mossa dai genitori possa portare la Procura a far luce su un episodio tanto grave”.

Tragedia nel Nisseno: mette le mani nella presa, bimbo di 4 anni muore folgorato
News Successiva
I Falconieri del Re: "Rapaci selvatici rispettati, così scongiuriamo l'estinzione"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Caltanissetta: bebè muore ad Agrigento, i genitori: "Dopo 2 mesi non sappiamo perché"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta