ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Blocchi alla Raffineria di Gela, operai protestano ad oltranza per chiusura impianti
Cronaca
visite535

Blocchi alla Raffineria di Gela, operai protestano ad oltranza per chiusura impianti

Situazione incandescente alla Raffineria di Gela. Decine di lavoratori hanno trascorso la notte davanti l’ingresso principale del sito industriale gel...

Redazione
05 Luglio 2014 07:47

Situazione incandescente alla Raffineria di Gela. Decine di lavoratori hanno trascorso la notte davanti l’ingresso principale del sito industriale gelese, dopo che l’azienda, in un incontro con i sindacati, ha comunicato che gli impianti non saranno riattivati perché le produzioni gelesi risulterebbero in perdita a causa della sovrapproduzione. La protesta, che coinvolge sia i lavoratori del diretto che dell’indotto, proseguirà ad oltranza, così come deciso dalle segreterie territoriali e provinciali al termine di un infuocato Consiglio fabbrica. Sono stati bloccati gli straordinari e i mezzi in entrata e in uscita dallo stabilimento. Una decisione, quella dell’azienda che mette a rischio il futuro della fabbrica. La linea 1 è ferma dal 15 marzo, da quando un incendio divorò alcuni impianti. Appena un anno fa, invece, i vertici dell’Eni avevano annunciato investimenti per 700 milioni di euro, garantendo gli attuali assetti occupazionali e una riconversione del sito industriale di Gela. All’Eni si chiede di fare un passo indietro e di rispettare un accordo siglato nel 2011 con le parti sociali sul futuro della Raffineria di Gela.

Eni smantella a Gela? Cisl critica: "Il Governo intervenga o sarà come Termini Imerese"
News Successiva
Notte di fuoco a Caltanissetta e a Gela: bruciate le auto di due donne
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Blocchi alla Raffineria di Gela, operai protestano ad oltranza per chiusura impianti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta