ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Arriva l'influenza, come prevenirla? Ancora un appello al vaccino perchè può colpire anche le persone sane
Salute
visite932

Arriva l'influenza, come prevenirla? Ancora un appello al vaccino perchè può colpire anche le persone sane

La vaccinazione deve essere universale perché non esiste categoria di soggetti risparmiata dalle potenziali complicanze

Redazione
21 Ottobre 2019 19:59

L'influenza arriva in anticipo e sarà più aggressiva rispetto a quella degli anni passati. Il virus arriva dai Paesi dell'emisfero meridionale dove l'inverno è agli sgoccioli e minaccia complicanze anche per le persone sane.Come prevenire l'influenza? La Società italiana di terapia antinfettiva (Sita), ribadisce l'importanza della vaccinazione antinfluenzale universale e lancia di nuovo l'appello a vaccinarsi. 
Probabilmente andremo incontro a una stagione influenzale particolarmente aggressiva, con circolazione di virus influenzali molto diversi: H3N2, come nel caso in questione, H1N1, virus B", dice Matteo Bassetti, presidente della Società italiana di terapia antinfettiva. Che aggiunge: "La forma influenzale di quest'anno, anche se non dovesse avere i numeri straordinari come quelli dell'inverno 2017-18, può colpire anche le persone sane e rafforza il messaggio che la vaccinazione deve essere universale perché non esiste categoria di soggetti risparmiata dalle potenziali complicanze".
Ecco i sintomi dell'influenza più diffusi: l'insorgenza brusca della febbre oltre i 38 gradi; la presenza di almeno un sintomo sistemico, ossia dolori muscolari e articolari; la presenza di un sintomo respiratorio, cioè tosse, naso che cola, congestione/secrezione nasale, mal di gola. "Per adesso ci sono in circolazione tutte forme parainfluenzali con raffreddore, tosse, dolori muscolari - spiega . L'epidemia influenzale vera e propria si presenterà con l'arrivo delle temperature più basse", spiega Fabrizio Pregliasco, virologo del Dipartimento di Scienze biomediche per la salute dell'Università di Milano.
Ma intanto, prima dell'ingresso vero e proprio dell'epidemia influenzale le cosiddette forme parainfluenzali in questo inizio d'autunno hanno già messo a letto 150 mila persone in tutta Italia.
"Con gli sbalzi termici entrano in azione gli oltre 262 tipi di virus respiratori", aggiunge Pregliasco. Intanto è cominciata dal 14 ottobre la sorveglianza epidemiologica per la stagione influenzale 2019-2020 attraverso il sistema Influnet dell'Istituto superiore di Sanità .
L'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) e il Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-19 riportano il 75% come obiettivo minimo perseguibile e il 95% come obiettivo ottimale negli ultra sessantacinquenni e nei gruppi a rischio.
 

La Sicilia è la prima regione in Italia nell'industria alimentare, a Caltanissetta le aziende sono 443
News Successiva
Lotta alla poliomielite, esperti a confronto a Caltanissetta per fare il punto sui progressi fatti
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Arriva l'influenza, come prevenirla? Ancora un appello al vaccino perchè può colpire anche le persone sane
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta