ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Anno giudiziario, meno casi di stalking ma 2.989 furti a Caltanissetta. Gela "capitale" degli incendi
Cronaca
visite493

Anno giudiziario, meno casi di stalking ma 2.989 furti a Caltanissetta. Gela "capitale" degli incendi

Spazio alle statistiche, alle cifre che offrono uno spaccato più analitico del fenomeno criminale, durante l'anno giudiziario che s'è svolto al Palazz...

Redazione
25 Gennaio 2014 11:11

Spazio alle statistiche, alle cifre che offrono uno spaccato più analitico del fenomeno criminale, durante l'anno giudiziario che s'è svolto al Palazzo di Giustizia di Caltanissetta. Il presidente della Corte d'Appello Salvatore Cardinale ha infatti rilevato che nel Circondario giudiziario sono aumentati gli omicidi colposi che sono stati 19 (8 nell’anno precedente), i tentati omicidi sono stati 8 contro i 4 dell’anno precedente, le iscrizioni per violenza sessuale che sono state 10 contro i 5 dell’anno precedente mentre in diminuzione le iscrizioni per il reato di stalking che sono state 26 contro i 31 dell’anno precedente. ESCALATION DI FURTI E RAPINE In aumento in furti che sono stati 2.989 contro i 1.64 dell’anno precedente, le rapine, pari a 76 contro le 53 dell’anno precedente e i reati per usura, 8 contro i 5 dell’anno precedente. A GELA LE BEGHE PERSONALI SI RISOLVONO CON GLI ATTENTATI INCENDIARI "Gela - scrive Cardinale nel dossier che ha preso in esame i reati commessi nell'ultimo anno - rimane la “capitale” dei danneggiamenti mediante incendio. Si ricorre agli incendi d’auto “per attuare o consumare vendette, eseguire missioni punitive per motivazioni proprie o su ordinazione, concludere contrastate relazioni sentimentali, frodare le compagnie assicurative o più semplicemente per sfogare, a conclusione di una noiosa giornata inutilmente spesa, istinti vandalici. Molti sono i mandanti e vari gli esecutori, tra i quali giovanissimi criminali pronti a offrirsi e disposti ad eseguire l’operazione in cambio di pochi spiccioli. Tuttavia, la matrice più allarmante rimane quella a scopo estorsivo. Negli ultimi tempi si è invece diffusa la “giustizia dai da te”, poiché le vittime, conosciuti o individuati grazie a private indagini gli autori degli atti vandalici, hanno iniziato a prediligere, la punizione diretta e personale degli incendiari”.

Gela violenta. Colpo al supermercato, banditi sparano fucilate in aria e sradicano le casse
News Successiva
Ruba auto con due complici minorenni, diciottenne arrestato a Gela
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Anno giudiziario, meno casi di stalking ma 2.989 furti a Caltanissetta. Gela "capitale" degli incendi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta