ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Ancora bimbi maltrattati, arrestata a Ragusa una maestra di un asilo nido
Cronaca
visite616

Ancora bimbi maltrattati, arrestata a Ragusa una maestra di un asilo nido

All'insegnante sono stati concessi gli arresti domiciliari. Le indagini sono state condotte dalla Procura e dai carabinieri

Redazione
15 Giugno 2019 10:56

Bambini forzati a mangiare, schiaffeggiati, rimproverati, sottoposti a violenze psico-fisiche dalla maestra di un asilo nido, una ragusana di 56 anni, arrestata per maltrattamenti aggravati perchè commessi nei confronti di minori. È quanto scoperto nel corso delle indagini dei carabinieri di Ragusa. Le indagini sono ancora in corso.Sette gli episodi più gravi contestati che hanno portato il gip Andrea Reale a emettere il provvedimento di custodia cautelare agli arresti domiciliari.
«Voglio bene ai miei bambini, avete visto male», avrebbe detto la donna ai militari dell’Arma che questa mattina hanno notificato il provvedimento alla donna, secondo quanto riferito dal capitano comandante della Compagnia dei Carabinieri di Ragusa, Elisabetta Spoti.
L’attività è partita dalla denuncia di una madre che si è presentata davanti ai carabinieri di Ragusa Ibla. Ha detto che la sua bambina di due anni che frequenta un asilo nido, ha parlato della «maestra cattiva» e riferito di comportamenti e atteggiamenti strani di sua figlia che ogni tanto non vuole andare a scuola. Aveva sentito altre lamentele, ma nessuno aveva avuto coraggio di esporsi.
La stazione di Ragusa Ibla ha iniziato con intercettazioni audio e video richieste dal magistrato incaricato, Francesco Riccio, con cui sono stati raccolti elementi a sufficienza per richiedere una misura nei confronti di una sola delle maestre.
Indagini ancora in corso, conferma il pm Riccio: «La polizia giudiziaria ha lavorato in tempi rapidissimi svolgendo un ottimo lavoro. Una attività svolta, complicata per luogo e tempi in cui si è operato. Bambini molto piccoli. I tempi serrati dell’attività ci hanno permesso di continuare a lavorare e porre un freno alle condotte accertate. Si tratta di una scuola di primissima infanzia e questa provincia, evidentemente non è immune da questi episodi. La procura di Ragusa è sensibile a queste istanze soprattutto perchè provengono da soggetti debolissimi. Attualmente per autorità giudiziaria, la donna è stata posta ai domiciliari».

Vasto rogo in contrada Gulfi a Caltanissetta, fiamme domate dai vigili del fuoco: sul posto anche un canadair
News Successiva
Rischio incendi a Caltanissetta: ordinanza del sindaco su manutenzione suoli agricoli e aree verdi
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Ancora bimbi maltrattati, arrestata a Ragusa una maestra di un asilo nido
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta