ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Agricoltura, Pignatone: "La tutela del made in Siciliy passa dal grano, il M5S lavora per la protezione dell'intera filiera"
Politica
visite338

Agricoltura, Pignatone: "La tutela del made in Siciliy passa dal grano, il M5S lavora per la protezione dell'intera filiera"

E' quanto afferma il deputato sancataldese che insieme al parlamentare Lombardo in commissione stanno presentando delle iniziativa per la salvaguardia della filiera cerealicola

Redazione
08 Marzo 2019 11:58

“La tutela del Made in Italy, e del Made in Sicily in particolare, passa anche e soprattutto dal grano, per questo motivo, è nostro dovere controllare e proteggere tutta la filiera cerealicola, a difesa sia dei produttori che dei consumatori”. Così i deputati del Movimento 5 Stelle Dedalo Pignatone e Antonio Lombardo, mentre in commissione Agricoltura della Camera si discutono le azioni messe in campo dal Governo 5 Stelle proprio sul grano.“Sono ben nove i punti salienti della nostra azione politica, - continuano i due deputati nella nota congiunta - alcuni già realizzati, tra questi la valorizzazione di un’etichettatura corretta e trasparente. Infatti, non basterà più soltanto indicare dove viene fatto il prodotto, ma anche da dove proviene il grano”.
“Per la tutela dei nostri prodotti agroalimentari – vanno avanti Pignatone e Lombardo – e per contrastare le frodi anche nel settore cerealicolo, è stato potenziato notevolmente il sistema dei controlli. A tal proposito, il Ministero dell’Agricoltura ha rafforzato la collaborazione con l’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari ICQRF e avviato maggiore collaborazione con il corpo delle Capitaneria di porto, le Agenzie dogane e monopoli, la Guardia di finanza. L’obiettivo è quello di verificare in modo costante l’origine e la qualità merceologica dei cereali e dei derivati introdotti sul territorio nazionale, così come chiediamo da tempo che le stesse rassicurazioni vengano fornite anche dagli altri porti europei”.
E ancora, “abbiamo destinato 20 milioni per sostenere i contratti di filiera; il nostro intento è quello di lavorare sulla trasparenza dei prezzi all’origine e aiutare gli agricoltori a produrre più grano di qualità. Infine, stiamo lavorando all’istituzione di una commissione unica nazionale per il grano duro e per favorire il dialogo interprofessionale”.
“Concludiamo questo lungo elenco di azioni messe in campo per i nostri grani, con il supporto agli investitori per la creazione dei siti di stoccaggio che possano valorizzare la materia prima di qualità italiana e in ultimo, ma non di certo per importanza, la valorizzazione di pane e pasta italiana all’estero, verso mercati nuovi e in espansione.
L’agricoltura ha un ruolo fondomentale per il nostro Paese e soprattutto per la Sicilia, vantando non solo un’importante ruolo economico e a tutela del paesaggio, ma richiamando a se un vero e proprio valore sociale, rappresentando uno dei pochi settori dove c’è occupazione. Inoltre, rappresenta un baluardo contro lo spopolamento dei piccoli comuni, in particolare quelli dell’entroterra. Per tutti questi motivi è d’obbligo stare a fianco degli agricoltori ai quali dobbiamo garantire un ruolo importante nel rilancio della stessa economia italiana”.

San Cataldo, la candidata sindaco del M5S Bernadette Arcarese presenta la lista
News Successiva
Il sindaco Modaffari non si ricandida: "Ho svolto il mio ruolo 24 ore su 24, adesso mi dedico alla famiglia"
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Agricoltura, Pignatone: "La tutela del made in Siciliy passa dal grano, il M5S lavora per la protezione dell'intera filiera"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta