ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
Accessi vascolari senza dolore: a Verona presentato studio su lidocaina da equipe di San Cataldo
Salute
visite2918

Accessi vascolari senza dolore: a Verona presentato studio su lidocaina da equipe di San Cataldo

Il 93% dei pazienti non ha avvertito dolore durante la venipuntura e il posizionamento dell’introduttore. Il restante 7% ha avvertito una leggera sensibilità

Redazione
18 Dicembre 2019 18:43

Il 4 dicembre 2019, in occasione del Congresso Nazionale GAVeCeLT, che si è tenuto a Verona dal 2 al 4 dicembre, Il Vascular Access Team di San Cataldo, alla presenza del Responsabile, Dr. Rosario Maria Paradiso, del Coordinatore, Dott. Calogero Di Prima, del Responsabile dell’U.O.S.D. Hospice Di San Cataldo, Dr. Giuseppe Mulè, e del Coordinatore Infermieristico, Dott. Marcello Palermo, ha presentato un poster sull’applicazione della Lidocaina Cloridrato crema al 5% come anestetico locale nella procedura di impianto degli accessi vascolari CVC ad inserzione periferica di tipo PICC e dei Midline. 
"Il poster, condiviso e autorizzato dalla Direzione Strategica dell'ASP 2 di Caltanissetta, unico lavoro in ambito regionale - ha spiegato il dottore Giuseppe Mulè - è stato selezionato tra diversi presentati durante il congresso ed ha riscosso notevole interesse non solo da parte della commissione esaminatrice, ma da diversi altri Vascular Access Team, provenienti da tutta Italia, e presenti al congresso. 
Lo studio, iniziato il 4 febbraio C.A., ha visto l’impianto di accessi venosi in 221 pazienti, di cui 134 PICC e 87 Midline. Il 93% dei pazienti non ha avvertito dolore durante la venipuntura e il posizionamento dell’introduttore. Il restante 7% ha avvertito una leggera sensibilità al dolore, a loro dire, del tutto sopportabile.
Sul campione in esame, per nessuno è stato necessario somministrare, come previsto dalle attuali linee guida, l’anestetico locale per via sottocutanea, venendo meno in questo modo il fastidio della somministrazione stessa e l’alterazione delle immagini ecografiche, spesso dovuta alla presenza del ponfo generato dall’inoculazione della lidocaina. 
Il Vascular Access Team di San Cataldo, composto dal Dr. G.B. Mulè, dal Dr. R.M. Paradiso, dal Dott. C. Di Prima, dal Dott. M. Palermo e dal Dott. G. Capobianco, certo del fatto che l’utilizzo della Lidocaina Cloridrato crema al 5% sia una buona proposta per quanto concerne gli impianti di PICC e Midline, spera che la procedura venga recepita ed inserita nelle nuove linee guida GAVeCeLT".

Tre Comuni in piena emergenza idrica: rubinetti a secco a Caltanissetta, Gela e Mazzarino
News Successiva
Prevenzione morte cardiaca improvvisa: a Caltanissetta e provincia 1700 studenti sottoposti a screening cardiologico
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Accessi vascolari senza dolore: a Verona presentato studio su lidocaina da equipe di San Cataldo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

Articoli simili

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta