ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
A Gela dodicesimo giorno di protesta. I lavoratori della Raffineria: "Pronti ad azioni eclatanti"
Cronaca
visite220

A Gela dodicesimo giorno di protesta. I lavoratori della Raffineria: "Pronti ad azioni eclatanti"

Prosegue la protesta a Gela, dove presidi e blocchi stradali continuano nonostante l'esito del vertice dei giorni scorsi al Ministero dello Sviluppo E...

Redazione
30 Gennaio 2016 14:58

Prosegue la protesta a Gela, dove presidi e blocchi stradali continuano nonostante l'esito del vertice dei giorni scorsi al Ministero dello Sviluppo Economico, a Roma, per discutere del futuro del petrolchimico. Le risposte ottenute, in merito ai lavoratori dell'indotto, vengono ritenute "insufficienti e insoddisfacenti" dai sindacati. La protesta è giunta al dodicesimo giorno. I lavoratori annunciano iniziative eclatanti.

"Papa Francesco è con voi e mi ha mandato qui". Gela, il vescovo al fianco dei lavoratori che protestano
News Successiva
Vertenza Eni a Gela, si apre spiraglio per i lavoratori: cassa integrazione per l'indotto fino ad aprile

Ti potrebbero interessare

Commenti

A Gela dodicesimo giorno di protesta. I lavoratori della Raffineria: "Pronti ad azioni eclatanti"

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852