ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
 Gela, protesta davanti la Raffineria: sette ex dipendenti della
Attualita
visite769

Gela, protesta davanti la Raffineria: sette ex dipendenti della "Turco Costruzioni" s’incatenano

Gli operai sono rimasti fuori dal ciclo produttivo dopo che l’impresa ha perso l’appalto con la raffineria

Redazione
29 Novembre 2018 17:07

Venerdì scorso avevano atteso davanti al municipio il presidente della Regione, Nello Musumeci, in visita alla città, per esporgli il loro problema e stamani si sono incatenati ai cancelli del petrolchimico dell’Eni per protestare contro il proprio licenziamento. Sono dieci lavoratori edili, ex dipendenti della ditta «Turco Costruzioni», rimasti fuori dal ciclo produttivo dopo che l’impresa ha perso l’appalto con la raffineria. Si disperano perchè per loro non si trova una soluzione mentre i restanti novanta colleghi sono stati ricollocati presso altre imprese appaltatrici. Alla protesta hanno dato la loro solidarietà i vertici di Cgil, Cisl e Uil che hanno impugnato il provvedimento di revoca del lavoro davanti al magistrato. (Ansa)

Emergenza sanitaria a Gela, la città in alcuni quartieri è invasa da cumuli di rifiuti
News Successiva
Gela, il sottosuolo restituisce una cisterna greca e un pozzo di epoca medievale. Mulè chiede di tutelare questo patrimonio
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Gela, protesta davanti la Raffineria: sette ex dipendenti della "Turco Costruzioni" s’incatenano
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta