ricerca il tuo profilo
Seguo News
A+
A
A-
 Caltanissetta, stalking: soprintendente ai Beni Culturali sotto processo
Cronaca
visite1921

Caltanissetta, stalking: soprintendente ai Beni Culturali sotto processo

Il reato sarebbe stato commesso tra il 2009 e il 2016 ad Agrigento, nella Biblioteca e nel Museo pirandelliano, dove all’epoca il dirigente aveva la mansione di direttore

Redazione
15 Novembre 2018 15:58

La Regione si è costituita parte civile, davanti al Tribunale di Agrigento nel processo che vede imputato il dirigente regionale Vincenzo Caruso, alla guida della Soprintendenza ai Beni culturali di Caltanissetta, accusato di stalking con finalità sessuali. Lo ha riferito l’avvocato Giuseppe Arnone. 
Arnone, con i legali Arnaldo Faro e Daniela Principato, difende la principale vittima delle presunte avance sessuali, e il marito. Lo stalking si sarebbe consumato tra il 2009 e il 2016 ad Agrigento, nella Biblioteca e nel Museo pirandelliano, dove all’epoca il dirigente aveva la mansione di direttore. L’udienza è stata rinviata al prossimo 6 febbraio per la testimonianza della principale vittima e accusatrice. (Gds)

Garza lasciata nell'addome della paziente: l'Asp di Palermo condannata a risarcire 30 mila euro
News Successiva
Sistema Montante, la Regione ammessa parte civile. Al via l’abbreviato per sei imputati
Seguici su
Google News
Resta sempre aggiornato
con le notizie di Seguonews
Commenti
Caltanissetta, stalking: soprintendente ai Beni Culturali sotto processo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Ti potrebbero interessare

SeguoNews.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Caltanissetta n.235 del 07/06/2013 | P.Iva: 01910630852
.1
Realizzazione Siti web Caltanissetta